Salta al contenuto principale
Blog
Blog

Epale social Hackathon: pronti alla sfida?

EPALE Italia, con EGInA Foligno e la rete di scopo ICT IdA della Ridap, promuove un social hackathon rivolto ai docenti e agli studenti dei CPIA

Il 9 e 10 novembre 2021 l’Unità EPALE Italia, in collaborazione con EGInA Foligno e la rete di scopo nazionale ICT IdA della Ridap, promuove un social hackathon rivolto ai docenti e agli studenti dei CPIA con l’obiettivo di offrire uno spazio in cui pensare e agire in modo collettivo, dove ogni singolo elemento si possa confrontare con gli altri per contribuire, grazie alle proprie potenzialità, conoscenze e creatività, a risolvere una sfida educativa con l’aiuto di mentori specializzati e tramite l’ausilio delle nuove tecnologie.

I partecipanti saranno divisi in squadre guidate da esperti e lavoreranno insieme per co-creare soluzioni digitali innovative in grado di affrontare una particolare sfida educativa del settore dell’educazione degli adulti, ma quale è la sfida in questione? e cosa fare per risolverla? Di seguito tutte le informazioni necessarie per conoscere l’Epale social hackathon!


epalesochack  

Periodo:

9-10 novembre 2021 

Sfida sociale:

La sfida affrontata sarà incentrata sulla progettazione di nuovi ambienti di apprendimento per la didattica digitale integrata, la metodologia di insegnamento-apprendimento che prevede un adeguato bilanciamento tra la didattica digitale e quella in presenza e nello specifico l’integrazione tra attività sincrone (interazione in tempo reale tra insegnanti e gruppo classe), asincrone (senza l’interazione in tempo reale tra insegnanti e gruppo classe) e in presenza.  Progettare attività e ambienti di apprendimento digitali da integrare alla tradizionale esperienza scolastica in presenza, sviluppare modalità innovative di collaborazione e condivisione con i colleghi e strategie didattiche in grado di rendere l'aula scolastica un ambiente di apprendimento flessibile 

Beneficiari:

Il social hackathon di EPALE si rivolge ai docenti e agli studenti di tutti i CPIA d’Italia. Ogni CPIA dovrà iscriversi indicando inizialmente i nominativi dei docenti partecipanti garantendo equilibrio nella rappresentanza di donne e uomini – e in una seconda fase degli studenti- e presentando un rappresentante del territorio di appartenenza (enti, organizzazioni, associazioni, cooperative sociali ecc.). 

La presenza nelle squadre di un rappresentante del territorio offre la possibilità di creare una sinergia tra il mondo della scuola e gli stakeholder locali e di far dialogare mondi, settori e culture organizzative diverse.

I CPIA in questo processo assumono un ruolo di primaria importanza in quanto permettono l'incontro tra i vari attori coinvolti nell’educazione degli adulti e costituiscono un centro di sviluppo culturale in senso ampio, non solo formale, in grado di rispondere ai bisogni formativi della popolazione adulta presente nel territorio. 

Ai partecipanti non sono richieste competenze digitali avanzate, ma idee trasferibili e semplici da realizzare. Ogni squadra sarà poi supportata da un gruppo di moderatori, ovvero professionisti, programmatori, sviluppatori, esperti e operatori della programmazione e del web, ingaggiati per incoraggiare, stimolare e facilitare il confronto all’interno delle squadre e per aiutare i partecipanti a portare a termine l’idea di progetto.  Al fine di garantire le stesse condizioni di lavoro a tutti partecipanti, le lingue di lavoro potranno essere l’italiano, l’inglese e il francese. 

Contesto:

digiedu

Il Social Hackathon EPALE si inserisce come host all’interno del DigiEduHack 2021, una serie di hackathon online che si svolgeranno in tutto il mondo dal 9 al 10 novembre 2021, incentrati sulla co-creazione del futuro dell'istruzione nell'era digitale.

Dopo l'evento, ogni host indicherà un vincitore. Tutte le soluzioni vincenti verranno quindi valutate dal gruppo direttivo del DigiEduHack, che designerà dai 10 ai 12 finalisti sottoposti ad una votazione pubblica finale. I 3 finalisti con il maggior numero di voti diventeranno i vincitori del DigiEduHack 2021 Global Award.

Struttura:

Le squadre che partecipano al Social Hackathon EPALE saranno composte da docenti e studenti dei diversi Cpia d’Italia e dai rappresentanti del territorio.

Prima dell’evento vero e proprio (dal 9 al 10 novembre), è prevista una formazione propedeutica di tre giorni.  La squadra indicata come vincitrice continua il percorso all’interno del DigiEduHack con partecipanti provenienti da tutto il mondo. 

Giuria:

Una giuria interna nominata da EPALE Italia designerà la squadra vincitrice che prenderà parte alla seconda fase della sfida nella quale tutte le soluzioni vincenti saranno valutate dal gruppo direttivo del DigiEduHack e infine a una votazione pubblica finale per aggiudicarsi il DigiEduHack 2021 Global Award. 

I progetti saranno valutati in base a criteri di innovazione, impatto, fattibilità e trasferibilità.

Obiettivi: 

Attraverso un social hackathon i  partecipanti acquisiscono competenze digitali trasversali ai vari ambiti e alle varie discipline: conoscenza delle tecnologie e dei software necessari per la realizzazione di videolezioni e presentazioni dinamiche; uso efficace degli ambienti di apprendimento integrati on line che consentono di realizzare dinamiche di lavoro collaborative e altamente inclusive; conoscenza dei sistemi che rendono accessibili i contenuti didattici digitali a insegnanti e studenti. 

I risultati emersi saranno in grado di individuare e intercettare i bisogni educativi presenti nel settore dell’educazione degli adulti: le idee che emergeranno dai progetti offriranno infatti un’interessante serie di punti di vista sugli obiettivi che il settore dovrebbe porsi. Obiettivo finale di un social hackathon è inoltre imparare a lavorare in squadra, condividere opinioni e punti di vista, scoprire il valore delle diversità, testare e creare idee che generino un impatto sociale positivo sulla comunità e sul territorio di appartenenza.

Maggiori informazioni sull’evento e sulle modalità di partecipazione saranno pubblicate a breve in Epale!
Login (1)

Want to write a blog post ?

Don't hesitate to do so! Click the link below and start posting a new article!

Ultime discussioni

Discussione EPALE: come incrementare l'educazione delle persone adulte con disabilità

Come parte del focus EPALE di Giugno dedicato al tema delle persone con disabilità, vorremmo conoscere i vostri punti di vista su come valorizzare ed incrementare l'educazione degli adulti con disabilità. La discussione è in programma il giorno 8 giugno alle ore 14:00 CEST.
Altro