chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Newsroom

Il ruolo della formazione nell'attuazione del Reddito di Cittadinanza

21/02/2019
Lingua: IT

È recentemente apparsa, su Education 2.0 un’intervista che ripercorre, anche storicamente, la relazione tra formazione e lavoro.

Claudio Salone, membro del comitato scientifico della community online, rivolge alcune domande a Antonio Lettieri, presidente del Centro internazionale studi sociali (Ciss) per sviluppare una riflessione sul ruolo importante della scuola nell’attuazione del Reddito di Cittadinanza e, in particolare, per il recupero scolastico e per il conseguimento di una specifica preparazione richiesta dal mercato del lavoro.

Salone divide l’intervista in due parti: uno sguardo alla storia e uno sguardo al futuro. Nella prima parte, le domande che rivolge a Lettieri consentono un excursus storico sull’organizzazione del lavoro e sul raggiungimento dell’inquadramento unico fra operai e impiegati, che ha portato ad un nuovo rapporto tra mondo del lavoro e formazione. Nella seconda parte, l’attenzione si rivolge alla formazione come leva imprescindibile per coniugare la lotta alla povertà con una prospettiva di progresso personale e di sviluppo del paese.

 

Leggi tutta l'intervista:

Scuola e lavoro: dall’esperienza delle 150 ore al reddito di cittadinanza. Una conversazione con Antonio Lettieri – di Claudio Salone

 

Articolo segnalato dalla Prof.ssa Vittoria Gallina, Ambasciatrice Epale per il Lazio

 

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn