chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE - En digital mötesplats för vuxenutbildare i Europa

Nyhetsrum

L’adulto al centro: partecipare per formarsi. I materiali del seminario EPALE di Genova

28/11/2019
Språk: IT

Il seminario EPALE, svoltosi a Genova dal 14 al 16 novembre, in collaborazione con l’Università di Genova, MoCa Future Designers, il Forum Nazionale del Terzo Settore ed Edaforum ha coinvolto i partecipanti nella discussione sul futuro dell’educazione degli adulti e sui vantaggi e gli ostacoli da superare per la creazione di reti territoriali di apprendimento permanente.

Il seminario è stato realizzato attraverso i seguenti metodi partecipativi: Word Caffè, Open Space Technology e Bar Camp, allo scopo di diffondere percorsi di partecipazione e di coinvolgimento all'interno delle organizzazioni in cui i partecipanti operano.
                                    
Libertà, interesse ed impegno sono condizioni fondamentali per avviare un processo di apprendimento partecipativo. Libertà in quanto i partecipanti devono sentirsi liberi di esporre le proprie idee e di muoversi scegliendo, in completa autonomia, quando e come contribuire ai lavori. Interesse ed impegno in quanto il tema di discussione deve essere realmente sentito dai partecipanti affinchè si realizzi il confronto, la diffusione delle idee e la valorizzazione delle esperienze.

La giornata di giovedì è stata dedicata alla conoscenza dei partecipanti, i saluti di benvenuto e gli interventi di Mauro Palumbo, dell’Università di Genova, e di Giovanna Del Gobbo dell’Università di Firenze e Roberta Piazza dell'Università di Catania.
Mauro Palumbo ha affrontato il tema delle sfide che l’Università si trova ad affrontare in relazione a questioni “calde” quali: la centralità delle competenze, il riconoscimento degli apprendimenti pregressi e le reti territoriali dell’apprendimento permanente (

/it/file/relazionepalumbopptxRelazione_MauroPalumbo.pptx)

.

/it/file/delgobbopiazzaujpgdelgobbo_piazzau.jpg

Roberta Piazza e Giovanna Del Gobbo hanno illustrato gli elementi e i principi fondanti della formazione partecipativa, il ruolo del formatore ed i sistemi di governance necessari per raggiungere e progettare un'azione condivisa

/it/file/14novembre2019piazza2pdfPresentazione_RPiazza.pdf

 

/it/file/presentazioneepaledelgobbopdfPresentazione_GDelGobbo.pdf

La partecipazione si impara partecipando
Nella giornata di venerdì 15 novembre i partecipanti hanno avuto modo di apprendere e familiarizzare con i principali metodi partecipativi. L’educazione degli adulti nel futuro, la costruzione delle reti territoriali per l’apprendimento permanente e la dimensione europea dell’educazione degli adulti sono state le tematiche affrontate negli otto gruppi di lavoro in cui i partecipanti sono stati ogni volta divisi in modo da poter incontrare sempre persone diverse ampliando così le possibilità di scoperta di nuove idee.

Sessione conclusiva

La sessione conclusiva di sabato 16 ha visto il resoconto del lavoro svolto nei gruppi tramite i report realizzati secondo la metodologia prevista dall’Open Space Technology. Infine si è svolta la tavola rotonda con interventi ispirati dalle osservazioni emerse dai gruppi di lavoro e commentate da Francesca Gelli (Università IUAV di Venezia), Mauro Palumbo (past President Ruiap), Fabrizio Dacrema (Forum Nazionale Terzo Settore), Andrea Pirni (Università di Genova) e Gilda Esposito (MoCa Future Designers).

/it/file/49088938298fae1277fbfcjpg49088938298_fae1277fbf_c.jpg

/it/file/49089450361b51cb533e6kjpg49089450361_b51cb533e6_k.jpg


Presentazioni relatori:

/it/file/relazionepalumbopptxRelazione_MauroPalumbo.pptx

/it/file/14novembre2019piazza2pdfPresentazione_RPiazza.pdf

/it/file/presentazioneepaledelgobbopdfPresentazione_GDelGobbo.pdf

/it/file/490896680422884048ca3wjpg49089668042_2884048ca3_w.jpg

Report dei gruppi di lavoro:

/it/file/aula19bpampalonipitchrestituzionegenova16novembrepdfRestituzione1_Genova.pdf

/it/file/pencopitchrestituzionegenova16novembrepptxpdfRestituzione2_Genova.pdf

/it/file/salabmammoliti-pitchrestituzionegenova16novembrepdfRestituzione3_Genova.pdf

/it/file/vilmaegildapitchrestituzionegenova16novembrepdfRestituzione4_Genova. pdf

/it/file/salvovalentinagaleottipitchrestituzionepdfRestituzione5_Genova.pdf

/it/file/pitchrestituzionegenova16novembrepptxRestituzione6_Genovapptx

/it/file/rosatoantoniettadaniela-pitchsalaapdfRestituzione7_Genova.pdf

Per approfondire in EPALE:

Galleria fotografica:  Album FlickR

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn
  • Bild för Gabriella Longu
    Grazie a tutto lo staf di Epale e alla sua direttrice capaci di trasmettere passione e entusiasmo. Complimenti anche allo staff di MoCa Future Designers per lo stesso entusiasmo e passione. Tutti professioniste/i eccellenti..non è facile far lavorare tanti adulti insieme, coordinarli e gestirli...in particolare adulti che vengono da mondi quali quello dell'istruzione e della formazione....
  • Bild för Michele De Petris
    Un grazie a tutti ma specialmente a MoCa e Mauro Palumbo.