Overslaan en naar de inhoud gaan
Blog
Blog

Piccole città crescono. Nuovi orizzonti a Messina

Nella splendida e pittoresca Messina pullulano giovani talentuosi che si attivano per spingere la città verso l’innovazione, soprattutto con il fine di farla conoscere in Europa e nel mondo.

Nella splendida e pittoresca Messina pullulano giovani talentuosi che si attivano per spingere la città verso l’innovazione, soprattutto con il fine di farla conoscere in Europa e nel mondo.

Lo sanno bene quelli del Dipartimento di ingegneria, a nord della città, zona impreziosita dai laghi di Ganzirri e Faro. Proprio qui, in questo gioiello, il Dipartimento ha voluto fortemente dar vita a un corso sugli strumenti finanziari più adatti per consentire a giovani assegnisti, dottorandi e docenti di realizzare i propri sogni, portando le loro idee sul mercato. Tra le tantissime proposte di fondi europei a disposizione, senza dubbio al momento spicca Horizon 2020, il programma Europeo per la ricerca e lo sviluppo. Per poter organizzare un corso di un certo livello su un programma così complesso, il dipartimento non poteva che affidarsi all'incubatore di innovazione INNESTA.  Il co-working infatti è ubicato proprio di fronte alle aule di ingegneria e rappresenta il vero motore delle imprese innovative a Messina, in Sicilia, e in tutto il Sud Italia. Con un network internazionale davvero unico nel territorio. A creare la cooperazione tra l’Università e gli esperti più addentro al sistema dei fondi europei, e a portarli proprio a Messina, ci ha pensato EducationInProgress. Ecco quindi arrivare in città, dal 17 al 21 giugno, direttamente da Bruxelles, gli esperti di Horizon 2020 a disposizione di tutti per trasformare le idee in impresa, in innovazione, in progresso.

EducationInProgress, che da tempo gestisce un consorzio universitario per l'università della città, ha alle spalle un’esperienza decennale sui fondi europei e un network che vanta nomi quali Giuseppe Saija, Direttore di Euknow (Bruxelles) e Matilde Masciulli (SME Intrument Specialist, Bruxelles), nonché, ciliegina sulla torta, Marco Rubinato, Project Adviser di EASME, l'Agenzia Europea per le Piccole e Medie Imprese. Molti ritengono Horizon 2020 un programma inaccessibile ai più, questo corso, invece, pur mostrando la complessità del programma, mira a dimostrare come conoscerlo sia fondamentale soprattutto per il personale scolastico che si occupa della ricerca di fondi per i propri istituti. In tal modo, anche le scuole potranno mettersi in pari, essere pronte a cogliere questa opportunità incredibile e a giocare un ruolo strategico nel programma. Non è un caso, infatti, che la piattaforma Proteo abbia dimostrato un forte interesse per il corso, primo passo verso una collaborazione a lungo termine con gli erogatori del corso, con l'intento di promuoverlo soprattutto tra i docenti.

Un secondo evento si terrà a Palma de Mallorca, dal 24 al 28 giugno, altra perla mediterranea allettante per conciliare bellezza e apprendimento, in cui lavorare in un’atmosfera idilliaca, ideale per far affiorare alla mente nuove idee da scambiarsi, su cui progettare, crescendo e godendo dello spettacolo della natura e di un’esperienza formativa completa.

Per maggiori informazioni e per iscriversi, consultare i rispettivi link:

Login (1)

Want to write a blog post ?

Don't hesitate to do so! Click the link below and start posting a new article!

Laatste discussies

EPALE Discussie: Wat kunnen we doen om de volwasseneneducatie beter te maken voor mensen met een beperking?

In juni richt EPALE de schijnwerpers op hoe mensen met een beperking kunnen bijleren. We horen graag van jou hoe we volwasseneneducatie voor mensen met een beperking kunnen verbeteren. De schriftelijke discussie (in het Engels) zal plaatsvinden op 8 juni om 14 uur (CEST).
Meer

Vindt u het ook jammer dat de volwasseneneducatie nauwelijks bijdraagt aan het nieuwe decreet voor duaal leren?