chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Eiropas Pieaugušo izglītības e-platforma

 
 

Resurss

La dispersione scolastica: problemi e prospettive

Valoda: IT

Publicēja Mariadaniela Sfarra

Il contributo, seppure di qualche anno fa, affronta il sempre attuale tema della dispersione scolastica: parte dalle cause che generalmente che ne sono all'origine, evidenzia il raggiungimento del culmine negli anni della scuola secondaria superiore e dell'università, arriva ad auspicare il ridimensionamento del fenomeno tramite un ritorno alla concretezza della cultura. In questa prospettiva, il Long Life Learning si pone come la migliore risposta alle naturali esigenze formative di ognuno.

Il tema ben si collega alla riflessione sull'inclusione sociale dei gruppi vulnerabili sollecitata da Epale per il mese di settembre, nella consapevolezza che comunque "le difficoltà si superano affrontandole (...) con la forza della convinzione, della volontà, della perseveranza, (...) non già con la fuga e gli abbandoni o l'illusione di traguardi di facile approccio" (Sfarra M., 2005).

Parole chiave: Long Life Learning, deprivazione culturale.

/nl/file/ladispersionescolastica-problemieprospettivepdfLa dispersione scolastica: problemi e prospettive

 

Autrice: Mariadaniela Sfarra

in Cavalieri, M.P. (2005). Identità e diversità due concetti complementari. Roma: Anicia, pp. 167-182.

Per gentile concessione dell'editore.

Resursa autors(-i): 
Mariadaniela Sfarra
ISBN: 
88-7346-359-2
Publicēšanas datums:
Piektdiena, 13 Septembris, 2019
Dokumenta valoda
Resursa veids: 
Raksti
Valsts:
Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn