chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Metodi didattici

“La mente di Leonardo”, un paradigma pedagogico attuale è il titolo del seminario organizzato presso la IUL di Firenze, condotto dal rettore Alessandro Mariani lo scorso 17 dicembre 2019. In visita a Firenze, ho ritagliato un pomeriggio per ascoltare relatori che mi hanno dato una rilettura moderna di Leonardo da Vinci come emblema di una pedagogia e di forme di apprendimento attualissime, ferma restando la genialità originaria del personaggio.

Si terrà a Firenze la Conferenza ATEE (Association for Teacher Education in Europe) della primavera 2020 con un programma dedicato al ruolo della tecnologia digitale e dei media nella formazione degli insegnanti con un focus specifico sul rapporto tra tecnologia e istruzione alla luce delle crescenti disuguaglianze sociali.

Negli scorsi mesi i partner del progetto IRENE, di cui EnAIP Piemonte è coordinatore, hanno realizzato una ricerca comparata con lo scopo di analizzare il tema dell’apprendimento delle lingue straniere da parte di adulti con difficoltà di apprendimento nei rispettivi paesi. Gli autori hanno esaminato la letteratura esistente e hanno raccolto esperienze di metodologie di insegnamento basate sull’E-learning.
L'Associazione ASA  Onlus  ha realizzato il progetto Break down the Barriers  realizzato nell’ambito di Erasmus Plus programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020.

Dal 14 al 16 novembre 2019 a Genova il seminario Epale, organizzato in collaborazione con l’Università di Genova, il Forum Nazionale del Terzo Settore, Edaforum e lo spin off dell’Università di Firenze, MoCa Future Designers, inaugura una nuova stagione di riflessione sull’educazione degli adulti e punta i riflettori sulla dimensione della partecipazione non solo come metodo, ma anche come spazio della costruzione delle reti territoriali di apprendimento permanente.

Grazie al progetto "Theatre for Positive Mental Health", il 22 ed il 23 febbraio 2019,  24 allievi del corso OSS biennale - seconda annualità del CFIQ hanno potuto sperimentare pratiche tipiche del teatro di figura con l’obiettivo di facilitare i processi di individuazione e superamento di fattori di stress/ansia e migliorare il livello di benessere non solo nel proprio vissuto quotidiano ma soprattutto sul posto di lavoro. 

I docenti che si occupano della formazione per una seconda possibilità si trovano ad affrontare un’importante sfida. Per questo tipo di insegnamento non esiste un approccio predeterminato, poiché il gruppo target a cui si rivolge è molto variegato. Il progetto prevede una piattaforma online in cui i docenti possono trovare ciò di cui hanno bisogno per progredire, come strumenti e corsi.

Con questo calendario non senza ambizione abbiamo voluto far entrare in un luogo di detenzione, dove ogni forma di bellezza sembra essere bandita, qualcosa che a nostro avviso è in grado di veicolare facilmente emozioni e sentimenti positivi. Noi siamo convinti che attraverso l’arte l’animo umano possa predisporsi verso il recupero della dimensione smarrita, aiutandolo a nobilitarsi o se non altro a mostrargli un ALTROVE dove eventualmente ritrovarsi.

Dallo scorso mese di ottobre è stato dato l’avvio al progetto PICCOLE EVASIONI, mediante cui si intende promuovere in ambito carcerario il gusto della lettura, diffonderne la pratica e condividere alcune esperienze di lettura. Il percorso si articola in una serie di attività, tutte ruotanti attorno al mondo del libro, rivolte agli studenti ristretti della casa circondariale di Lucera (FG), che frequentano i percorsi formali del CPIA 1 FOGGIA.
Il pedagogista e sociologo francese Edgar Morin terminava nel 2005 un suo lungo saggio sulla complessità del pensiero affermando: “Les concepts voyagent et il vaut mieux qu'ils voyagent en sachant qu'ils voyagent. Il vaut mieux qu'ils ne voyagent pas clandestinement. Il est bon aussi qu'ils voyagent sans être détectés par les douaniers! En fait, la circulation clandestine des concepts a quand même permis aux disciplines de se désasphyxier, de se désembouteiller. La science serait totalement embouteillée si les concepts ne migraient pas clandestinement. Mendelbrot disait que les grandes découvertes sont le fruit d'erreurs dans le transfert des concepts d'un champ à un autre, opérées, ajoutait-il, par le chercheur de talent. Il faut du talent pour que l'erreur devienne féconde. Cela montre aussi la relativité du rôle de l'erreur et de la vérité”.
Narrare l'adolescenza o prendere le parti della letteratura di settore è certamente un'ardua impresa. Nel tentativo di definire la letteratura di questo settore va premesso che, al di la delle accezioni di marketing editoriale, la letteratura per ragazzi è letteratura a tutti gli effetti.
Nella primavera del 2018 ho avuto in prima persona il piacere di poter esperire ed organizzare un corso di lingua tedesca per adulti presso un centro di formazione professionale della mia città di residenza.        Lo scopo del corso di lingua era ovviamente far conoscere la lingua straniera, ma soprattutto attraverso questa competenza, dare ai discenti una possibilità di lavoro nel multiforme e complesso mondo dell’occupazione (specialmente turistica, ma non solo). Si trattava, infatti, di adulti in stato di disoccupazione o mobilità e l’ente pubblico cercava (e cerca) come fine ultimo di dare a questi cittadini una nuova prospettiva occupazionale.

Coloro che hanno già fatto il loro debutto davanti alla macchina da presa generalmente ne parlano come di un'esperienza piuttosto stressante che dà una sensazione strana e innaturale. Ciò non sorprende: la situazione in cui ti trovi davanti all'obiettivo e in cui ti viene detto di esprimere qualcosa di saggio e preferibilmente "a memoria" non è la più piacevole; quindi se non siete tra quelli dotati di talento naturale, cresciuti davanti alla videocamera, quelli che una volta si chiamavano "animali da palcoscenico", avete solo bisogno di una buona preparazione e di un buon piano.

5 Agosto 2019
di Alessandra Cecc...
(it)
1 Commenti
Il progetto DiM, partito ad Ottobre del 2018, è un progetto Erasmus+ per l’educazione degli adulti che guarda ai linguaggi come ad un’inesauribile risorsa culturale, uno specchio del mondo o di una fetta di mondo che a volte ci arriva frammentaria e lontana con i suoni esotici dei linguaggi che non sappiamo decifrare. Molto spesso nel nostro lavoro ci troviamo infatti in difficoltà quando siamo di fronte a studenti poco scolarizzati che parlano lingue a noi sconosciute e che non possiedono alcuna altra lingua di contatto.
da Lunedì 8 Marzo 2021 a Venerdì 12 Marzo 2021, Cyprus

Teamwork & Teambuilding

Nowadays, it is widely accepted that a critical element of success for a team is the diversity of skills and personalities. This diversity can be harnessed in such a manner that team members can use their strengths in full but at the same time compensate for each other’s weaknesses. Another critical element of team work success is that all team efforts are directed towards the same clear goals, the team goals. In this respect, team work success largely relies on good communication in the team and the harmony in member relationships. On the other hand, team building skills are critical for effective management and leadership. Team building skills are essential not only for those who are on a managerial and/or leadership role but for all employees, given that better understanding of team work can make an employee/team member more effective and efficient at professional level. The ‘Teamwork & Teambuilding: reach high & far’ course will equip the participants with essential knowledge and tips on how they can become better team members, how they can get their team to work more effectively as well as how to lead a team into success. The course gives emphasis on the essential tips for creating member teams, such as fostering open communication, building trust, setting clear goals and harnessing/capitalizing on diversity. This is a masterclass course taught by high-calibre trainers and professionals with vast practical experience in working and building up international teams.
da Venerdì 21 Febbraio 2020 a Domenica 23 Febbraio 2020, Germany

Die OERcamp Werkstatt trifft die HOOU

Beim #OERcamp meets Hacks&Tools haben sich erstmal OERcamp und HOOU (Hamburg Open Online University) zusammengetan, um Personen einzuladen, die offene Bildungsmaterialien und freie Tools entwickeln möchten und dafür Gleichgesinnte, Unterstützung und vielleicht sogar eine Projektförderung suchen.

da Giovedì 30 Gennaio 2020 a Venerdì 31 Gennaio 2020, Estonia

Action Methods / tegevuslikud meetodid

Psühhodraama meetodeid kasutatakse tänapäeval väga laialt. Lühikursusel jagamegi tegevuslikke loovmeetodeid, mida saab ohutult kasutada nii teistes psühhoteraapia koolkondades kui ka laiemalt – õpetamises, sotsiaaltöös, (projekti)juhtimises, inimeste arendamises, jne.
Kursus sobib spetsialistidele (nõustajad, psühholoogid, sotsiaaltöötajad, pereterapeudid, noorsoo- ja lastekaitsetöötajad, õpetajad ja õppejõud, coachid), kes töötavad inimestega
nii individuaalselt kui viivad läbi grupiviisilist arendust.

Kursuse teemad:

Venerdì 24 Gennaio 2020, Latvia

Starptautiska konference “Ceļā uz kvalitatīvām darba vidē balstītām mācībām Baltijā un ārpus tās”

Piektdien, 24. janvārī, notiks starptautiska konference “Ceļā uz kvalitatīvām darba vidē balstītām mācībām Baltijā un ārpus tās”, ko organizē Izglītības un zinātnes ministrija ES Erasmus+ programmas  projekta „Jaunu pieeju izmēģināšana prakšu vadītājiem skolās un uzņēmumos darba vidē balstītās mācībās (TTT4WBL)” ietvaros. 

da Domenica 5 Gennaio 2020 a Martedì 2 Febbraio 2021, Greece

Course 4. Designing and implementing innovative actions for mainstream and special needs education frames/schools: a sustainable approach.

Course 4. Designing and implementing innovative actions for mainstream and special needs education frames/schools: a sustainable approach.

Domenica 5 Gennaio 2020, Greece

Course 1: Approaching Learning Difficulties in a school community environment: Teaching children how to learn in Mixed Ability Classes

Course 1: Approaching Learning Difficulties in a school community environment: Teaching children how to learn in Mixed Ability Classes 5 days,

ERASMUS+ KA1 Training Course in Thessaloniki:

1. 24 th to 28th of August 2020,

2. 22nd to 26th of March 2021

Minimum participants number 7 & maximum 15

FEES:390€

 

da Lunedì 3 Maggio 2021 a Venerdì 7 Maggio 2021, Spain

English for Educators: advance your career (level I)

This course is ideal for all those working in the field of education (primary, secondary and university teachers, university staff (academic & admin), adult educators, trainers & coaches) who want to improve their level of spoken and written English. It aims to give participants an overview of English grammar and vocabulary with special focus on acquiring and improving language skills in a dynamic and communicative way, through individual, pair and group work. Course participants are provided with a combination of online resources, a variety of media and authentic and interesting texts. Emphasis is placed on developing the strategies for effective listening, reading and speaking in both informal and formal settings. Upon completion, participants should be able to demonstrate improved comprehension, accuracy and fluency, which will enable them to participate in activities appropriate to academic and professional settings. This course although structured, is designed to be flexible and can be adapted to suit the specific needs of the participants. Important note: ‘English for Educators: advance your career (Level I)’ course is for teachers/educators and administrative workers who have an Elementary (A2) up to Intermediate (B1) level of English, according to the Common European Framework of Reference for Languages
da Lunedì 12 Aprile 2021 a Venerdì 16 Aprile 2021, Spain

Train the Trainer

‘Train the trainer’(TRTR) is an essential course for all those promoted to a training supervisory role as well as to all those wishing to refresh/enhance theirTRTR (2) training skills. The course covers a variety of topics which are fundamental for successfully running a course, such as writing a structured training course as well as an overview of effective training skills. Moreover, the course deals with effective training practices and procedures and emphasizes on the importance of body language and voice projection. ‘Train the trainer’ course also covers the pros and cons of classroom training versus individual/one-to-one training and how the trainer can create a fully ‘engaged’ audience and ensure the active participation of all delegates. This course equips the participants with the necessary skills to handle questions and manage difficult trainees. It is ideal not only for those who want to improve their training skills but also those wishing to know the essentials of developing, organizing and running training programmes as well as those involved in the implementation of training policy and improvement of staff competency levels. This is a masterclass course for trainers, teachers in supervisory role, training managers, Human Resources staff and professionals responsible/in charge of the development of staff competence level as an integral part of the overall business development strategy.
da Lunedì 5 Aprile 2021 a Venerdì 9 Aprile 2021, Spain

ICT skills for Educators

Computing and IT is required by all businesses and jobs in today’s world. Information and Communication technology (ICT) has the potentialict_3 to transform teaching and learning processes. According to a recent study in OECD countries, students are more sophisticated in their use of technology than teachers; an inherent discrepancy between student knowledge and usage of ICTs with the abilities of teacher to use ICTs. This suggest that teacher inexperience and skill deficiencies may often be a fundamental factor which prevents the effectiveness of ICT use in education. The same study reveals that the most effective uses of ICT are those in which the teacher, aided by ICTs, may challenge understanding and thinking of pupils, and this can be done through whole-class discussions and/or individual/small group workshops using ICTs. Nowadays, it is widely accepted that the use of ICTs should not aim at completely transforming teacher practices in and of itself but rather enabling and supporting the move from traditional ‘teacher-centric’ teaching styles to more ‘learner-centric’ methods. In other words, making each one of the students active and fully engaged. The ‘ICT skills for Educators’ course is designed to enable participants to improve their teaching practices with the use of specific ICT tools, such as smart boards, web conferencing and webinars, among others, thus, creating a ‘learner-centric’ classroom. This is an ideal course for all teachers, educators & trainers interested in continuing professional development (CPD).
Questa guida è stata elaborata per offrire ai facilitatori le conoscenze e le informazioni necessarie rispetto all’approccio di Inova Consultancy Ltd agli EUMentoring, elaborati a partire dalla metodologia dei Mentoring Circles™. L’obiettivo è quello di spiegare e fornire raccomandazioni in merito ai processi per lavorare con i gruppi.

Il manuale è stato creato come risultato della cooperazione tra partner di 3 paesi: Turchia, Polonia e Italia nell'ambito del progetto "Learning Tree" dei partenariati strategici Erasmus+. Il suo obiettivo principale era quello di educare le persone anziane nel campo delle TIC e la genealogia è stata utilizzata come motivazione nel progetto. Utilizzando questa dipendenza, il progetto Learning Tree ha progettato corsi di informatica basati su 4 moduli: (1) competenze informatiche di base, (2) competenze di base su Internet, (3) creazione di un albero genealogico utilizzando un computer, (4) creazione di un albero genealogico utilizzando applicazioni mobili (introduzione).

Apro Formazione ha sviluppato la piattaforma di formazione a distanza E-TRAINERS in cooperazione con scuole e docenti di 5 Paesi Europei: Paesi Bassi, Spagna, Lettonia, Croazia, Slovenia. Il progetto “E-TRAINERS: new skills and tools for vet” è cofinanziato dal programma comunitario Erasmus+ ed ha come obiettivo principale quello di colmare il divario digitale tra i giovani e gli insegnanti. 

Nessun risultato