chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Sostegno agli allievi

L'edizione 2020 della Winter School  "International and Comparative Studies in Adult Education and Lifelong Learning" si svolgerà presso l'Università di Würzburg dal 3 al 14 febbraio 2020. Sono aperte le iscrizioni entro il 15 settembre.

L'appuntamento di Würzburg rappresenta un'occasione unica di specializzazione e formazione internazionale e comparativa sull'educazione degli adulti per studenti universitari, dottori di ricerca e professionisti del settore.

Impegnarsi attivamente nella digitalizzazione degli adulti è uno degli obbiettivi che l’Università Delle LiberEtà si è sempre posta, e che ora è sempre più scopo centrale della nostra attività. In occasione dell’Erasmus Day, venerdì 12 ottobre alle 18 è stato inaugurato il nuovissimo “laboratorio della conoscenza”.

Lo Scaffale Circolante multilingue è un servizio di prestito di libri nelle lingue delle comunità di stranieri migranti maggiormente presenti in Toscana. Recentemente il servizio, tramite un accordo tra la Regione, il Comune di Prato, il Provveditorato Regionale dell'Amministrazione Penitenziaria e gli istituti penitenziari toscani, promuovere anche la lettura in carcere da parte di detenuti stranieri.

Sono trentuno i detenuti – la maggior parte del carcere di San Gimignano – iscritti a corsi di laurea dell’Università di Siena, grazie ad una collaborazione partita qualche anno fa con il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la Toscana e l’Umbria ed il sostegno della Regione Toscana.
La Giornata nazionale del mondo che non c'è porta al centro il carcere e le scuole in carcere. L'evento si articola in tre giornate di incontro tra comunità scolastica e istituti penitenziari per interrogarsi su quali parole si è in grado di cambiare e quali fatti si possono realizzare nell’ambito delle proprie responsabilità, all'interno dell’esecuzione penale.
Scrivere per essere liberi, perché la fantasia porta lontano. I racconti finalisti del "Premio Letterario Goliarda Sapienza. Racconti dal carcere" saranno premiati il 10 maggio al Salone del Libro di Torino da una giuria presieduta da Elio Pecora. Tra le novità di quest'anno l'esperimento di e-Writing, la scrittura a distanza e la possibilità per i detenuti di seguire un laboratorio di scrittura dalle strutture penitenziarie in cui si trovano.

Nell'ottobre 2015 il Department of Education and Skills irlandese ha pubblicato La Strategia Digitale per Migliorare l'Apprendimento e la Valutazione 2015-2020. Il documento ha fornito una logica e un piano d'azione del governo per l'integrazione dell’informatica nell'insegnamento, nell'apprendimento e nella valutazione per un periodo di 5 anni. La Strategia Digitale include l'uso della Tecnologia Assistiva. "Per le persone con disabilità, la tecnologia può rendere le attività quotidiane più ordinarie, possibili" (Enable Ireland, 2016).

Melissa Smith è un'infermiera appena qualificata che spera di specializzarsi come infermiera stomizzata. Gli infermieri di stomia si prendono cura dei pazienti prima, durante e dopo l'intervento chirurgico di stomia. Come parte del suo programma di studi, ha completato un Peer Tutor Program che ha visto addestrare i suoi colleghi studenti infermieri nella cura della stomia. La seconda parte di questo post sul blog copre ciò che ha imparato dalle esperienze di formazione e come ciò ha influenzato il suo approccio alla formazione degli altri; Opportunità CPD che si sono presentate; quanti studenti infermieri volevano intraprendere una carriera nella stessa area; il tipo di persona più adatta al ruolo di infermiera con stomia; e ciò che gli altri possono imparare dalla sua esperienza di allenamento. C'è un link in fondo al post alla prima parte.

Melissa Smith è un'infermiera appena qualificata che spera di specializzarsi come infermiera stomizzata. Gli infermieri di stomia si prendono cura dei pazienti prima, durante e dopo l'intervento chirurgico di stomia. Come parte del suo programma di studi, ha completato un Peer Tutor Program che ha visto addestrare i suoi colleghi studenti infermieri nella cura della stomia. La prima parte di questo post sul blog riguarda ciò che riguarda la cura della stomia e ciò che è stato discusso nella sessione di formazione che ha fornito. C'è un link in fondo al post per la seconda parte.

 

 

La maggior parte delle ricerche ha dimostrato che ci sono almeno 1 persona su 3 in carcere con una o più difficoltà di apprendimento e / o disabilità. Sotto questo ombrello sono state incluse diverse condizioni come il Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), il Disturbo dello spettro autistico (ASD), la Dislessia, la Disprassia (noto anche come Disturbo del coordinamento dello sviluppo) (DCD) o Discalculia, Disturbi del linguaggio dello sviluppo (DLD) e Difficoltà di apprendimento. Mentre spesso si considera ogni condizione in isolamento, la realtà è che spesso si sovrappongono e quindi ogni persona avrà un modello unico di punti di forza e sfide. Fino ad ora è stato difficile fornire un mezzo pratico per identificare i bisogni e fornire supporto pratico. Utilizzando la neuroscienza e la tecnologia, questo ora può essere raggiunto.

 

14 Gennaio 2020
di Claire Roberts
(en)
1 Commenti

Il Free Thinking Program è un corso speciale progettato per i sopravvissuti alla schiavitù moderna e alla tratta di esseri umani. Questo è un problema che spesso passa inosservato nel Regno Unito, dove non prevediamo che si verifichino tali crimini. Tuttavia, con sempre più reati di schiavitù segnalati e oltre 130.000 persone che vivono come schiavi moderni nel Regno Unito, si tratta chiaramente di un problema molto più grande di quanto inizialmente previsto. In risposta, il Northern College ha realizzato il Free Thinking Program, che consente agli studenti sopravvissuti alla schiavitù moderna e alla tratta di esseri umani di ottenere un'istruzione e godere di una residenza part-time nel college mentre completano gli studi. Questo fa parte di un post di blog in due parti.

 

6 Gennaio 2020
di Jane Williamson
(en)

Il Free Thinking Program è un corso speciale progettato per i sopravvissuti alla schiavitù moderna e alla tratta di esseri umani. Questo è un problema che spesso passa inosservato nel Regno Unito, dove non prevediamo che si verifichino tali crimini. Tuttavia, con sempre più reati di schiavitù segnalati e oltre 130.000 persone che vivono come schiavi moderni nel Regno Unito, si tratta chiaramente di un problema molto più grande di quanto inizialmente previsto. In risposta, il Northern College ha realizzato il Free Thinking Program, che consente agli studenti sopravvissuti alla schiavitù moderna e alla tratta di esseri umani di ottenere un'istruzione e godere di una residenza part-time nel college mentre completano gli studi. Ciò costituisce la seconda parte di un post di blog in due parti.

3 Gennaio 2020
di NSS UK
(en)
1 Commenti

Il 30 ottobre 2019 ha avuto luogo una giornata di studi sul “Cammino a piedi come esperienza per i minori e giovani in messa alla prova” che ha visto riuniti molti esperti sia in ambito giuridico sia pedagogico sia educativo, per confrontarsi su questa esperienza e trarre spunti per buone pratiche future, sulla base della valutazione qualitativa diretta dal prof. Massimiliano Fiorucci e realizzata dalla prof. ssa Elena Zizioli del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di RomaTre. Questa è la restituzione della prof.ssa Patrizia Corasaniti, referente nazionale Epea.

Articolo di Luca Pagliaricci e Chiara Borsini

In un momento in cui le competenze digitali diventano abilità essenziali per accedere al mondo del lavoro e diventare cittadini attivi, l’Associazione Centro Studi Città di Foligno ha ritenuto importante investire in progetti di formazione che contribuiscano allo sviluppo di queste competenze, rivolgendosi a target provenienti da contesti sociali diversi.

Sono attualmente tre i progetti europei in fase di implementazione:

Il volontariato e la cittadinanza attiva rappresentano due colonne portanti di una società civile pluralista e di una solida democrazia. Nonostante i punti di forza di tale impegno siano da tempo ampiamente riconosciuti, in molti casi si riscontra una mancanza di consapevolezza sulle tante possibilità offerte dalle attività di volontariato: è per questo motivo che entra in gioco il progetto Erasmus+ "Volunteers4Europe".

5 Dicembre 2018
di Ruth SCHMELZER
(de)
Mercoledì 15 Gennaio 2020, Slovenia

SEMINAR za prijavitelje projektov programa Erasmus+ na področju izobraževanja odraslih (Ljubljana)

Za vse, ki ste morda spregledali ali zamudili naše decembrske seminarje za potencialne prijavitelje, sporočamo, da bomo prihodnji teden organizirali še en "seminar za zamudnike". Pridružite se nam in v sredo, 15. januarja spoznajte program Erasmus+ na področju izobraževanja odraslih, ključna aktivnost 1.

Giovedì 23 Gennaio 2020, Germany

Inklusive Veranstaltung "Personzentrierte Bildung für Menschen mit Unterstützungsbedarf"

Einladung zur inklusiven Veranstaltung zum Thema "personzentrierte Bildung für Menschen mit Unterstützungsbedarf"

Die kostenfreie Veranstaltung dient der Bekanntmachung des durch die Europäische Union geförderten internationalen Bildungsprojektes INCLUTRAIN. Es werden die, in einem abschließenden Handbuch erscheinenden Besonderheiten der Methodik, der Lehr- und Lernmaterialien und der Lernorte, anwendungsbezogen dargestellt. 

Domenica 5 Gennaio 2020, Greece

Course 1: Approaching Learning Difficulties in a school community environment: Teaching children how to learn in Mixed Ability Classes

Course 1: Approaching Learning Difficulties in a school community environment: Teaching children how to learn in Mixed Ability Classes 5 days,

ERASMUS+ KA1 Training Course in Thessaloniki:

1. 24 th to 28th of August 2020,

2. 22nd to 26th of March 2021

Minimum participants number 7 & maximum 15

FEES:390€

 

da Lunedì 30 Novembre 2020 a Venerdì 4 Dicembre 2020, Italy

ICT skills for Educators

Computing and IT is required by all businesses and jobs in today’s world. Information and Communication technology (ICT) has the potentialict_3 to transform teaching and learning processes. According to a recent study in OECD countries, students are more sophisticated in their use of technology than teachers; an inherent discrepancy between student knowledge and usage of ICTs with the abilities of teacher to use ICTs. This suggest that teacher inexperience and skill deficiencies may often be a fundamental factor which prevents the effectiveness of ICT use in education. The same study reveals that the most effective uses of ICT are those in which the teacher, aided by ICTs, may challenge understanding and thinking of pupils, and this can be done through whole-class discussions and/or individual/small group workshops using ICTs. Nowadays, it is widely accepted that the use of ICTs should not aim at completely transforming teacher practices in and of itself but rather enabling and supporting the move from traditional ‘teacher-centric’ teaching styles to more ‘learner-centric’ methods. In other words, making each one of the students active and fully engaged. The ‘ICT skills for Educators’ course is designed to enable participants to improve their teaching practices with the use of specific ICT tools, such as smart boards, web conferencing and webinars, among others, thus, creating a ‘learner-centric’ classroom. This is an ideal course for all teachers, educators & trainers interested in continuing professional development (CPD).
da Lunedì 23 Marzo 2020 a Martedì 24 Marzo 2020, England

London Higher Education Exhibition 2020

Join UCAS experts and hundreds of university representatives, employers, and gap year specialists at one of our largest events.

With inspirational talks, topical seminars, application process advice, and interactive stands, this is an event experience like no other. What’s more, current students are on hand to discuss what it’s really like to study a certain subject. It’s the perfect opportunity to ask those burning questions that Google just can’t answer.

da Lunedì 20 Aprile 2020 a Venerdì 24 Aprile 2020, Netherlands

Spring Academy 2020

Spring Academy 2020: practical training tailored to your needs

The EAIE Spring Academy will take place from 20–24 April 2020 in The Hague, the Netherlands. Build a toolkit of expertise, know-how and best practices in the field of international higher education that will help you lay the foundations for success. All courses are led by experienced trainers and tailored to the needs of professionals working in international higher education.

 

Sabato 28 Marzo 2020, Nigeria

STUDY IN EUROPE FAIR - NIGERIA

Welcome to the Study in Europe event in Nigeria

Are you interested in studying in Europe?

Come and visit the Study in Europe Fair​. The Study in Europe event is a fantastic way to learn more about study opportunities in Europe. There you will be able to meet European university and higher education representatives and ask them directly about study programmes for Bachelor, Master and PhD levels, funding opportunities and the European student life!

da Lunedì 8 Giugno 2020 a Martedì 9 Giugno 2020, Slovakia

EAEA Annual Conference 2020

EAEA Annual Conference, Grundtvig Award Ceremony and General Assembly 2020: Access and outreach

 

The next EAEA Annual Conference, Grundtvig Award Ceremony and General Assembly will take place in Bratislava, Slovak Republic on 8 and 9 June 2020. The events will be organised in cooperation with the Ministry of Education, Science, Research and Sport of the Slovak Republic and the State Vocational Education Institute. Save the date and join us in Bratislava to discuss access and outreach in adult education!

In occasione del suo 10° incontro tematico del 30 ottobre 2019, Epale Francia ha scelto di presentare diversi sguardi (italiano, tedesco, francese) sui nuovi spazi di apprendimento che sono i luoghi terzi.

Nell’ambito del progetto Bringing Young Mothers Back to Education – BYMBE sono stati sviluppati strumenti di formazione a sostegno del lavoro di assistenti sociali, insegnanti e formatori, tali strumenti sono stati utilizzati per supportare giovani madri di età compresa dai 15 ai 25 anni nel rientro in percorsi di educazione e formazione, per permetter loro un migliore accesso al mondo del lavoro.
Il contributo affronta il sempre attuale tema della dispersione scolastica: parte dalle cause che generalmente che ne sono all'origine, evidenzia il raggiungimento del culmine negli anni della scuola secondaria superiore e dell'università, arriva ad auspicare il ridimensionamento del fenomeno tramite un ritorno alla concretezza della cultura.

Apro Formazione ha sviluppato la piattaforma di formazione a distanza E-TRAINERS in cooperazione con scuole e docenti di 5 Paesi Europei: Paesi Bassi, Spagna, Lettonia, Croazia, Slovenia. Il progetto “E-TRAINERS: new skills and tools for vet” è cofinanziato dal programma comunitario Erasmus+ ed ha come obiettivo principale quello di colmare il divario digitale tra i giovani e gli insegnanti. 

L'obiettivo principale del progetto I’m Active+ è stato quello di aumentare l'occupabilità delle donne migranti in Europa nella fascia di età tra i 20-64, promuovendo un percorso di orientamento finalizzato all’aumento di competenze chiave per l’inserimento nel mondo del lavoro.
L'obiettivo principale del progetto I’m Active+ è stato quello di aumentare l'occupabilità delle donne migranti in Europa nella fascia di età tra i 20-64, promuovendo un percorso di orientamento finalizzato all’aumento di competenze chiave per l’inserimento nel mondo del lavoro.
Nessun risultato