chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

E-learning

Il CEIPES – Centro Internazionale per la promozione dell'Educazione e Sviluppo, organizzazione internazionale con sede principale a Palermo, nell’ambito del progetto “IMMIJOBS" chiede la vostra partecipazione alla compilazione di un questionario per condurre un’analisi dei bisogni e sviluppare una formazione che aumenterà la capacità delle organizzazioni intermediarie di supportare l’impiego di cittadini di paesi terzi.

Dal 4 al 7 luglio 2019, presso il DigiPASS Foligno, si svolgerà Social Hackathon Umbria, una maratona di co-creazione digitale della durata di 48 ore, durante la quale 6 team multidisciplinari collaboreranno alla realizzazione di una proposta innovativa legata allo sviluppo sostenibile e che risponda  ad una delle sfide tematiche lanciate: protect, discover e sustain.

Il CEIPES – Centro Internazionale per la promozione dell'Educazione e Sviluppo, organizzazione internazionale con sede principale a Palermo (http://ceipes.org), invita a partecipare al corso di formazione online sul "Soffitto di Cristallo".

Un evento speciale dedicato all'educazione degli adulti si svolgerà a Firenze, parte delle attività che l'Agenzia Erasmus+ organizza per il Festival d'Europa.

Mercoldì 8 maggio, dalle 9.00 alle 13.00, l'Impact Hub di Firenze ospiterà "Erasmus 4 Curious. Idee e reti per innovare l'educazione degli adulti", una mattina rivolta alle associazioni, alle startup, alle scuole e centri di formazione del territorio, e a tutte le nuove realtà dove si fa educazione non formale puntando sulla curiosità come motore di innovazione.

Coloro che hanno già fatto il loro debutto davanti alla macchina da presa generalmente ne parlano come di un'esperienza piuttosto stressante che dà una sensazione strana e innaturale. Ciò non sorprende: la situazione in cui ti trovi davanti all'obiettivo e in cui ti viene detto di esprimere qualcosa di saggio e preferibilmente "a memoria" non è la più piacevole; quindi se non siete tra quelli dotati di talento naturale, cresciuti davanti alla videocamera, quelli che una volta si chiamavano "animali da palcoscenico", avete solo bisogno di una buona preparazione e di un buon piano.

5 Agosto 2019
by Alessandra Cecc...
(it)
1 Commenti
Il progetto di mobilità NEW SKILLS FOR EUROPEAN TRAINING SERVICES nasce dal desiderio di crescere non solo come professioniste, ma anche come persone, prendere spunto dalla diversità che c’è là fuori, uscire fuori dai confini, non solo quelli geografici, e offrire nuovi corsi e nuovi servizi ai nostri beneficiari. Nasce dalla necessità di acquisire nuovi metodi e strumenti didattici, formali e informali, sviluppare una maggiore consapevolezza interculturale come una comprensione contestuale più ampia, anche grazie all'uso del digitale.
11 Marzo 2019
by Antonia SILVAGGI
(en)

Articolo di Luca Pagliaricci e Chiara Borsini

In un momento in cui le competenze digitali diventano abilità essenziali per accedere al mondo del lavoro e diventare cittadini attivi, l’Associazione Centro Studi Città di Foligno ha ritenuto importante investire in progetti di formazione che contribuiscano allo sviluppo di queste competenze, rivolgendosi a target provenienti da contesti sociali diversi.

Sono attualmente tre i progetti europei in fase di implementazione:

La struttura teorica del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue è costruita intorno al concetto di “competenza linguistico-comunicativa” (Communicative Language Competence), correlata alle competenze generali (sapere, saper fare, saper essere, saper apprendere), permette «a una persona di agire usando specificamente strumenti linguistici».

20 Febbraio 2019
by Daniela Garau
(it)
1 Commenti
Il progetto DiM, partito ad Ottobre del 2018, è un progetto Erasmus+ per l’educazione degli adulti che guarda ai linguaggi come ad un’inesauribile risorsa culturale, uno specchio del mondo o di una fetta di mondo che a volte ci arriva frammentaria e lontana con i suoni esotici dei linguaggi che non sappiamo decifrare. Molto spesso nel nostro lavoro ci troviamo infatti in difficoltà quando siamo di fronte a studenti poco scolarizzati che parlano lingue a noi sconosciute e che non possiedono alcuna altra lingua di contatto.

Il problema è noto: l'apprendimento è difficile soprattutto perché dipende dalla nostra autodisciplina e, come si sa, molte persone hanno problemi con questo aspetto del proprio carattere e non vale la pena convincersi che non sia vero. Io, per esempio, regolo l'asta della tenda dopo un mese e l'altalena sul balcone è coperta dalla neve, per lungo tempo ho procrastinato lo smontaggio. Personalmente, non ho nulla contro i test online, a volte li guardo mentre faccio formazione, e talvolta li uso durante l'apprendimento. [Articolo tradotto dalla versione francese].

5 Febbraio 2019
by Alessandra Cecc...
(it)
3 Commenti
DECODE, “DEvelop COmpetences in Digital Era”, is an action research project that aims to create the best conditions of exchange best practices in teaching digital skills. The project moves from the awareness that the Information and Communication Technology (ICT) is an increasingly important economic sector in Europe and both the integration of ICT in teaching practices and teachers’ digital competences could be strategic in this field and the need to fill a void of information on real teaching practices.
10 Gennaio 2019
by Dipartimento RICERCA
(en)

Vi ricordate internet degli albori?
Se eri bravo sapevi navigarla o all'inglese facevi surf the net.
In ogni caso rimanevi in superficie, la consultavi.
Poi si è passati da consultatori a costruttori. I blog permisero di creare un sito in modo semplice, di trasformarsi in gestore di contenuti, in editore.

27 Settembre 2018
by Fabrizio Pivari
(it)

“I media non sono più uno schermo che si guarda, una radio che si ascolta. Sono un’atmosfera, un ambiente nel quale si è immersi, che ci avvolge e ci penetra da ogni lato. I media sono un nuovo modo di essere vivi”.

Carlo Maria Martini

Cominciamo dalla conclusione: aveva ragione Marshall McLuhan, quando con spirito profetico, coniò la sua celebre sintetica espressione "il medium è il messaggio". L’idea si applica, senza eccezioni, anche al mondo dell’educazione degli adulti.

26 Settembre 2018
by Annalisa Fabris
(it)
2 Commenti
da Venerdì 4 Ottobre 2019 a Giovedì 31 Ottobre 2019, Europe

Základní dovednosti na pracovišti a základní rodičovské dovednosti a rodinná politika - EBSN on-line kurz na EPALE

Tým EBSN EPALE s radostí oznamuje zahájení svého druhého a třetího on-line kurzu pro tvůrce politik, odborníky a další profesionály, kteří se zabývají nastavováním politik pro podporu základních dovedností a v současné době zavádějí doporučení daná programem Upskilling Pathways. Nabízené MOOC kurzy se věnují politické úrovni poskytování podpory základním dovednostem v kontextu programu Upskilling Pathways.

Mercoledì 16 Ottobre 2019, Ireland

Education and Technology Conference

This event will explore how technology can be of use within education and in particular for inclusive education. While the event will focus on the use of technology within the adult education sector, it will be of relevance to all educational sectors.

 

Date: Wednesday, 16 October 2019

Time: 09:30 – 16:00

Venue: Trinity Business School (Tangent), Luce Hall, Pearce Street, D02 H308 Dublin 2

da Giovedì 12 Dicembre 2019 a Domenica 15 Dicembre 2019, Poland

Trainers' Meeting Warsaw

Trainers Meeting Warsaw

We are launching a new form of events focusing on advanced trainers and facilitators development! Each month, a Trainers' Meeting will be happening in different cities across Europe. Winter season starts with Amsterdam and will continue through Vilnius, Warsaw, Madrid and Dublin.

da Lunedì 7 Ottobre 2019 a Giovedì 10 Ottobre 2019, Europe

Debates en línea ESBN-EPALE: “Habilidades básicas en el lugar de trabajo” y “Alfabetización familiar”

El equipo EBSN-PALE ha anunciado dos próximos debates en línea durante la segunda semana de octubre, dentro del marco de actuación ‘Capacity Building Series

El primer debate será Workplace basic skills learning (El aprendizaje de habilidades básicas en el lugar de trabajo), del 7 de octubre (12:00) al 8 de octubre (17:00). 

El segundo debate es sobre Family literacy interventions: policy and practice (Intervenciones de alfabetización familiar), del 9 de octubre (12:00) al 10 de octubre (17:00).

 

Anche se i vari sistemi educativi europei includono l’educazione digitale nei propri curricoli scolastici e promuovono l’uso delle tecnologie a fini pedagogici, è necessario chiedersi fino a che livello essi riescano a raggiungere l’obiettivo di preparare efficacemente le nuove generazioni agli ambienti digitali.

Apro Formazione ha sviluppato la piattaforma di formazione a distanza E-TRAINERS in cooperazione con scuole e docenti di 5 Paesi Europei: Paesi Bassi, Spagna, Lettonia, Croazia, Slovenia. Il progetto “E-TRAINERS: new skills and tools for vet” è cofinanziato dal programma comunitario Erasmus+ ed ha come obiettivo principale quello di colmare il divario digitale tra i giovani e gli insegnanti. 

La GUIDEBOOK LEARNING ZONE fornisce spunti, approcci metodologici, pratiche e strumenti pedagogico-educativi per supportare l'integrazione di migranti e rifugiati attraverso percorsi di apprendimento della lingua L2. E' accompagnata da un corso online MASSIVE OPEN ONLINE COURSE - MOOC!

La Guidebook si rivolge a educatori, formatori, insegnanti della lingua L2 per stranieri, volontari e a tutti coloro coinvolti in percorsi di apprendimento L2 per migranti. 

Il progetto EScAlADE (education Strategies Adult education) ha individuato e comprovato come la metodologia partecipativa online può contrastare l'abbandono dell'aula e anzi, attirare adulti over 50 con basso livello di istruzione, alla formazione.

Cos'è la metodologia partecipativa online? Come si applica? Posso applicarla a qualsiasi corso di formazione? Posso progettare anch'io un corso di formazione con la metodologia partecipativa online?