chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Barriere all’apprendimento

Di recente uscita, "Passaporto Europa" è un testo pratico, innovativo, interattivo che ha lo scopo di facilitare la preparazione e il superamento del Test di Lingua Italiana per il rilascio del permesso di soggiorno CE di lungo periodo.
Negli scorsi mesi i partner del progetto IRENE, di cui EnAIP Piemonte è coordinatore, hanno realizzato una ricerca comparata con lo scopo di analizzare il tema dell’apprendimento delle lingue straniere da parte di adulti con difficoltà di apprendimento nei rispettivi paesi. Gli autori hanno esaminato la letteratura esistente e hanno raccolto esperienze di metodologie di insegnamento basate sull’E-learning.
L'Associazione ASA  Onlus  ha realizzato il progetto Break down the Barriers  realizzato nell’ambito di Erasmus Plus programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020.

Il CEIPES – Centro Internazionale per la promozione dell'Educazione e Sviluppo, organizzazione internazionale con sede principale a Palermo (http://ceipes.org), invita a partecipare al corso di formazione online sul "Soffitto di Cristallo".

"Pari e dispari. Italiano L2 per adulti in classi ad abilità differenziate" ha vinto il Label europeo delle Lingue assegnato lo scorso dicembre e verrà premiato al Festival d'Europa in programma a Firenze.

Si tratta di un corso di italiano che si divide in quattro volumi: Pre A1, A1, A2, B1, editi da Loescher e curati da Alessandro Borri, Fabio Caon, Fernanda Minuz e Valeria Tonioli.

Il CEIPES – Centro Internazionale per la promozione dell'Educazione e Sviluppo, organizzazione internazionale con sede principale a Palermo (http://ceipes.org/), nell’ambito del progetto “USE OR LOSE” (codice identificativo 2018-1-TR01-KA204 059710) finanziato dal Programma Erasmus+ –Partenariati Strategici- Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, chiede la vostra partecipazione alla compilazione di due questionari di cui il primo destinato a 20 pazienti di Alzheimer, e il secondo da somministrare a 20 parenti o assistenti sociali.

Il progetto DiM, partito ad Ottobre del 2018, è un progetto Erasmus+ per l’educazione degli adulti che guarda ai linguaggi come ad un’inesauribile risorsa culturale, uno specchio del mondo o di una fetta di mondo che a volte ci arriva frammentaria e lontana con i suoni esotici dei linguaggi che non sappiamo decifrare. Molto spesso nel nostro lavoro ci troviamo infatti in difficoltà quando siamo di fronte a studenti poco scolarizzati che parlano lingue a noi sconosciute e che non possiedono alcuna altra lingua di contatto.

L’apprendimento nello sport può durare tutta la vita, dato che le nostre capacità fisiche sono destinate a diminuire con il passare del tempo? EPALE ne ha parlato con Susanne Wolmesjö, neuroscienziata, insegnante per adulti ed ex-atleta. Secondo Wolmesjö la questione dell’apprendimento permanente nello sport ha diversi aspetti e dipende molto dagli obiettivi di apprendimento dello sportivo. In definitiva, secondo lei, l’apprendimento continuo nello sport può non dipendere affatto dalla dimensione fisica.

E’ possibile nei percorsi erogati dai Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) coniugare l’apprendimento delle discipline con lo star bene in classe, specialmente se ci si trova a contatto con giovani corsisti (16-18 anni), che per motivi diversi rientrano in formazione dopo un periodo più o meno accidentato e conflittuale con la scuola? E’ possibile prendersi cura delle turbolenze, frustrazioni, disagi, difficoltà che questi giovani adulti incontrano nei percorsi deputati alla formazione? E’ possibile favorire i loro talenti e le loro potenzialità?

23 Giugno 2018
di ALFONSO RAINONE
(it)
2 Commenti
L’apprendimento degli adulti è ampiamente riconosciuto come uno strumento di inclusione sociale, ma il Coordinatore tematico di EPALE, Simon Broek, condivide un’opinione alternativa: se non attuato correttamente, l’apprendimento degli adulti può in realtà rafforzare le disuguaglianze.
Il progetto Nisaba in Piemonte è un progetto di formazione civico-linguistica destinato a stranieri appartenenti a categorie particolarmente svantaggiate: donne vittime di tratta, minori a rischio di esclusione e uomini che necessitano di prima formazione professionale.
Martedì 21 Gennaio 2020, United Kingdom

Disability in the workplace – removing barriers to recruitment and progression, creating inclusive workplace cultures, and next steps for policy and organisational practice

The Westminster Business Forum will be holding the Disability in the Workplace seminar in London on Tuesday 21 January 2020. The main aims of the event are to discuss ways to remove barriers to recruitment and progression, create inclusive workplace cultures and to consider next steps for addressing related policy and organisational practice. Tickets are priced at £230+VAT.

Lunedì 16 Dicembre 2019, Czech Republic

Jak se bránit neférovým útokům

Naučte se pohotově reagovat a nenechte se vyvést z rovnováhy.

Jak reagovat na podpásové útoky, které nás mnohdy zaskočí? Jak neztratit sebekontrolu a nenechat se znejistit? V rámci workshopu se naučíme rozpoznávat neférové komunikační triky a manipulaci. Ukážeme si, co se za nimi skrývá. Vyzkoušíme si na vlastní kůži, jak pohotově reagovat v nepříjemných situacích a jak se na ně připravit dopředu.

Mercoledì 13 Novembre 2019, United Kingdom

Access to HE and Student Success Summit 2019: Joining the Dots

The Access to Higher Education and Student Success Summit 2019: Joining the Dots will take place in London on 13 November 2019. The event will contemplate issues surrounding access and participation in HE and aim to offer solutions. The event is ideal for anyone working in HE who deals with access, participation and welfare, notably managers, officers and directors.

da Giovedì 19 Marzo 2020 a Venerdì 20 Marzo 2020, United Arab Emirates

International Conference on Adult Vocational Education ICAVE

2020 március 19-20-án a World Academy of Science, Engineering and Technology "International Conference on Adult Vocational Education" címmel nemzetközi konferenciát szervez. A konferencia programjának összeállítása a beérkezett előadói pályázatok kiválasztásával történik.

A pályázatok beadásának határideje:2019.10.21.

Giovedì 17 Ottobre 2019, Hungary

NEUROANDRAGÓGIA A KIREKESZTÉS ELLEN

A „NEUROANDRAGÓGIA A KIREKESZTÉS ELLEN” című projektet a lengyelországi Społeczna Akademia Nauk (Társadalomtudományi Egyetem, Lodz) koordinálja, Ausztria, Csehország, Görögország, az Egyesült Királyság és Magyarország részvételével. A projekt célja, hogy alkalmazza a neurodidaktika felnőttoktatásra vonatkozó legújabb ismereteit a hátrányos helyzetű csoportok támogatására (ideértve a munkanélkülieket, az 50 év felettieket, a fogyatékosságot, a bevándorlókat, az alacsonyan képzett embereket, a fejletlenebb régiókból származókat, stb), hogy ösztönözzék őket az egész életen át tartó tanulás folyamatában.

Mercoledì 20 Novembre 2019, Poland

Konferencja Nierówna edukacja. Forum wymiany myśli i doświadczeń

IDEA KONFERENCJI:

"Nasze forum jest otwarte dla osób zajmujących się teorią, badaniami i praktyką. Zapraszamy przedstawicieli nauk pedagogicznych, jak również innych dyscyplin: socjologii, psychologii, filozofii, kulturoznawstwa, historii, nauk prawnych. Zależy nam na obecności przedstawicielek i przedstawicieli szkół wszystkich szczebli i rodzajów, także instytucji kształcenia specjalnego, przedstawicieli przedszkoli i uniwersytetów trzeciego wieku.

Nella consapevolezza dell’attenzione attivata con la presentazione delle linee guida del Piano nazionale per l’Educazione al Rispetto non rimane che chiedersi quali possono essere le premesse culturali su cui le scuole devono interrogarsi, prima ancora di implementare le azioni educative volte ad assicurare la promozione e lo sviluppo delle competenze trasversali, sociali e civiche che delimitano le competenze connesse all’educazione alla cittadin

Il progetto EScAlADE (education Strategies Adult education) ha individuato e comprovato come la metodologia partecipativa online può contrastare l'abbandono dell'aula e anzi, attirare adulti over 50 con basso livello di istruzione, alla formazione.

Cos'è la metodologia partecipativa online? Come si applica? Posso applicarla a qualsiasi corso di formazione? Posso progettare anch'io un corso di formazione con la metodologia partecipativa online?

Questo saggio breve mira ad illustrare l’importanza e la peculiarità della lettura nelle carceri minorili, da un punto di vista pedagogico. Il focus è posto sulle tipologie di giovani lettori detenuti, i loro interessi di lettura, e sull’organizzazione regolamentata del servizio bibliotecario in carcere, coordinato e promosso dalla figura dell’educatore penitenziario.

Nessun risultato