chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Risorsa

Apprendistato in Italia: analisi dei trend nazionali 2015-2017

Lingua: IT

Inviato da Daniela Ermini

E’ da alcuni giorni disponibile sul sito del Cedefop lo studio Apprentiship Review Italy, pubblicazione interamente dedicata all’analisi dell’apprendistato nel nostro paese nel periodo 2015-2017.

/it/file/cedefopbjpgcedefop_b.jpg

 In Italia l’apprendistato ha conosciuto fasi e fortune diverse. Introdotto per la prima volta nel 1955 come contratto occupazionale per i giovani, nel corso dei decenni ha subito numerose modifiche la più significativa delle quali è forse quella risalente alla fine degli anni ‘90 quando le misure pensate per l’occupazione giovanile cominciarono ad essere sempre più interconnesse e progettate in stretta collaborazione con le politiche nazionali dell’istruzione e della formazione.

Dal 2003 ha assunto la struttura che è tuttora in essere e che prevede tre schemi di apprendistato. Lo studio si concentra sull'apprendistato di tipo 1.

Promosso dal il Ministero del lavoro e delle politiche sociali italiano e il Cedefop, l’indagine ha coinvolto anche il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, le regioni, i sindacati nazionali e associazioni di datori di lavoro, fornitori di IFP e l'Istituto nazionale per l'analisi delle politiche pubbliche.

 

Scarica il documento

/it/file/apprentishipreviewitalypdfApprentiship_review_italy.pdf

 

 

Autore/i della risorsa: 
Cedefop www.cedefop.europa.eu
Data di pubblicazione:
Lunedì, 15 Gennaio, 2018
Lingua del documento
Tipo di risorsa: 
Studi e relazioni
Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn