chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Newsroom

Scuola Digitale: l’ambiente di apprendimento Moodle applicato ad un CPIA

25/11/2019
Lingua: IT

L’articolo che propongo è apparso sul V.11 N. 1 (2019) della rivista Italiano LinguaDue dell’Università degli Studi di Milano scaricabile al seguente link: 

Scuola Digitale: l’ambiente di apprendimento Moodle applicato ad un CPIA

Si tratta di un progetto da me creato ad hoc per il CPIA di Varese durante l’anno 2018, come si evince dall’abstract:

“L’articolo riporta uno studio sperimentale basato sull’utilizzo dell’ambiente di apprendimento virtuale Moodle in un CPIA (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti), con l’obiettivo di trasformare anche quelle aule in “luoghi aperti all’innovazione” mediante l’utilizzo di dispositivi digitali connessi ad internet. L’esperienza è stata effettuata in 5 classi ed ha visto coinvolti circa 80 studenti, adolescenti e adulti, con background differenti. Nel lavoro in classe e a sostegno è stata messa in pratica una metodologia che fa riferimento alla scuola digitale, con attività specifiche e mirate create dal docente e svolte con la sua regia. Si è inteso, in tal modo, rendere l’esperienza scolastica più vicina alle modalità di apprendimento attuali, rendendo la fruizione dei contenuti accessibile anche a distanza e rimodulando i tempi di insegnamento/apprendimento. L’analisi del percorso effettuato illustra le criticità più evidenti che si sono nel corso dell’esperienza e propone ipotesi di soluzione che possono sostanziarsi in utili indicazioni per ulteriori sperimentazioni future.”

Attualmente la sperimentazione è in ulteriore fase di sviluppo presso il CPIA di Varese con l’istituzione di una piattaforma Moodle propria dell’istituto e l’estensione dell’utilizzo della stessa a tutto il corpo docente. 

Per ulteriori informazioni: alessia.fadda@live.it

Alessia Fadda

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn