chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE - Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

Newsroom

La conferenza finale del Progetto "Luoghi comuni. Insieme oltre i pregiudizi" per l'integrazione dei Rom

29/06/2017
di Marco Brancucci
Lingua: IT

/it/file/luoghicomunilogoverdedef752-376x170pngluoghicomuni_logo_verde_def_752-376x170.png

Il 5 luglio 2017 si svolgerà a Bari (presso il cinema Galleria, ore 10) una delle conferenze finali del Progetto "Luoghi comuni. Insieme oltre i pregiudizi".

http://www.luoghicomuni.eu/il-progetto/

Il progetto promuove l’integrazione dei rom, attraverso una campagna di sensibilizzazione partecipativa, a sostegno dell’attuazione della Strategia Nazionale per l’inclusione dei Rom, Sinti e Camminanti , con particolare riferimento all’Asse strategico 1 per l’istruzione. Pensato, in particolare, per affrontare la discriminazione dei Rom nelle scuole, e promuovere la partecipazione dei Rom nei percorsi scolastici, l'interazione tra studenti e il diritto all'educazione all'interno della Scuola Primaria e Secondaria.

 

Gli obiettivi con cui è stato avviato e sviluppato il progetto sono:

 

1.

Prevenire e contrastare la discriminazione nella scuola primaria combattendo i pregiudizi e gli stereotipi contro i rom attraverso un percorso di empowerment comprensivo di laboratorio teatrale coinvolgendo bambine/i rom e non-rom tra gli 8 e gli 11 anni.

2.


Promuovoere la prosecuzione degli studi dei ragazze/i rom (12-15 anni), attraverso un processo di empowerment (per rafforzare la consapevolezza di sé e dei loro diritti) e laboratorio video , contribuendo alla decostruzione degli stereotipi nei confronti dei rom.

3.


Coinvolgimento della società civile locale, nazionale ed europea attraverso una campagna che inviterà il pubblico alla visione dei 3 video prodotti dal progetto e diffondendo, in parallelo, il sito web del progetto, gli obiettivi, le attività e i prodotti realizzati. Tutta la società civile intercettata sarà chiamata ad esprimere la sua opinione riguardo 3 temi: esposizione degli argomenti, realizzazione tecnica, impatto sull’inclusione.

 

 

Progetto realizzato con il contributo dell’Unione Europea, Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza, attivo nelle città di Milano con BiR e Upre Roma, Roma con Spirit Romanesc, Bari con Il Nuovo Fantarca.

 

 

 

 

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn