chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE - Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

Newsroom

Dantedì, prima Giornata internazionale per Dante Alighieri

25/03/2020
di Alessandra Cecc...
Lingua: IT

25 Marzo 2020 prima edizione del Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri. Un'edizione speciale, tutta in rete, con una première ricca di letture di estratti della Divina Commedia da parte di studiosi, professori e linguisti. E dove la partecipazione collettiva, che si auspica di portata internazionale, è resa possibile anche in tempi come questi, di distanza e isolamento, con strumenti alternativi che potranno contribuire all'obiettivo: tutti uniti, da casa, per celebrare il capolavoro dantesco in nome del Sommo Poeta, fondatore della lingua italiana e simbolo dell'idea stessa di Italia. Idea che, in questi giorni più che mai, abbiamo bisogno di tenere viva.

Tante le iniziative proposte dai diversi enti e canali di comunicazione culturale per questa occasione, necessariamente digitale, che rappresenta anche una grande prova generale in vista delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte del Poeta, nel 2021.

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, che la promosso l'iniziativa, ha invitato tutti ad animare un grande flashmob virtuale: alle 12 di mercoledì 25 marzo tutti saranno chiamati a leggere Dante e a riscoprire i versi della Commedia. Decine di migliaia di studenti lo faranno nel corso delle lezioni a distanza, così come tutti i cittadini che vorranno partecipare. Le celebrazioni, seppur a distanza, proseguiranno poi durante l’intera giornata sui social, con pillole, letture in streaming, performance dedicate a Dante, tutte iniziative identificate dagli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

L’Accademia della Crusca, su iniziativa del presidente onorario Sabatini, invita a partecipare a un flashmob dalla finestra di casa (alle 18) per leggere l’incipit della Commedia e pubblica sul suo canale YouTube le letture di oltre 50 tra accademici e personalità della cultura e dello spettacolo. Anche il flashmob #StoacasaconDante proposto dalla Società Dante Alighieri parte alle 18 e invita a superare l’isolamento leggendo alla finestra due terzine del V Canto dell’Inferno, in cui Paolo e Francesca dimostrano che l’amore vince tutto. Partecipano tra gli altri lo scrittore Gianrico Carofiglio, il critico Giulio Ferroni, il critico d’arte Claudio Strinati, il poeta Davide Rondoni.

Ecco il testo da leggere: «Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende, prese costui de la bella persona che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende. Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona».

Partecipano anche Rai Cultura con uno Speciale Dante Alighieri tutto da scoprire, le scuole e le università italiane in risposta all'appello dell'Associazione degli Italianisti e del Ministero dell'istruzione.

Leggete, registratevi e postate sui social usando gli hashtag #StoacasaconDante #DanteDi #IoleggoDante.

Ma soprattutto riprendete in mano i volumi della Divina Commedia e lasciatevi guidare nel grande viaggio delle tre cantiche.

.

#IORESTOACASA

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn