chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Blog

Cosa può imparare il settore dell’apprendimento degli adulti dalla Finlandia?

04/06/2015
di Mary-Clare O'CONNOR
Lingua: IT
Document available also in: EN ES PL FR DE

Il tasso di partecipazione all’apprendimento degli adulti in Finlandia è al quarto posto. Circa la metà della popolazione di età compresa tra i 18 e i 64 anni ha partecipato a iniziative di educazione degli adulti nel 2012. Il tasso di partecipazione è normalmente più alto del 10% per le donne a partire dagli anni ottanta.

Che tipo di sistema di educazione degli adulti può assicurare questi elevati tassi di partecipazione? La risposta potrebbe essere semplice – un sistema che si rivolge globalmente a diverse esigenze di apprendimento degli studenti adulti. I punti di forza del sistema finlandese dell’apprendimento degli adulti si possono riassumere come segue:

1.Qualifiche individualizzate basate sulle competenze

Le qualifiche riguardanti il lavoro o la carriera sono diventate sempre più popolari negli ultimi anni. Nel 2012, il 54% delle persone ha partecipato a iniziative di apprendimento degli adulti legate al lavoro. Questa quota è aumentata in modo costante negli ultimi dieci anni. Ancora una volta i piani di studio individuali e il riconoscimento dell’istruzione e dell’esperienza precedenti si sono rivelati fondamentali per assicurare che le esigenze di ogni singolo studente fossero soddisfatte in modo efficace. I principi fondamentali del sistema delle qualifiche basate sulle competenze sono: una collaborazione tripartita tra impiegati, datori di lavoro e insegnanti, l’indipendenza della qualifica dalla formazione, la dimostrazione delle abilità in prove di competenza e la personalizzazione del sistema di valutazione, ad es. il completamento di un solo modulo anziché tutta la qualificazione. Si è riscontrato che i datori di lavoro rispondono in modo particolare a questo approccio, ad esempio, offrendo aumenti di salario e altri incentivi al proprio personale per completare tali qualifiche basate sulla carriera. Rimane però difficile sviluppare una maggiore cooperazione tra il settore dell’apprendimento degli adulti e il mercato del lavoro per assicurare che tutte le forme di apprendimento informale e non formale siano anch’esse riconosciute come parte del sistema.

2.Organizzazione dell’apprendimento altamente flessibile

Le principali caratteristiche a sostegno dell’apprendimento degli adulti mirato all’ottenimento di qualifiche, che siano legate alla carriera o meno, comprende un apprendimento misto (mediante e-learning per esempio) e l’uso attivo di piani di apprendimento individuali e reti di pari. Dopo aver ottenuto una qualifica, ci sono diverse opportunità per gli adulti di andare avanti sia orizzontalmente verso un livello d'istruzione superiore, ma anche verticalmente verso altri settori e campi di apprendimento nell’ambito del quadro nazionale di riferimento delle qualifiche, a seconda delle esigenze individuali o professionali, gli interessi e la motivazione. Il riconoscimento dell’apprendimento completato in precedenza è uno degli aspetti chiave di questo approccio.

3.Opportunità per gli studenti di seguire i propri interessi

Oltre all’istruzione legata all’occupazione e mirata al conseguimento di qualifiche, l’educazione “liberale” è riuscita a mantenere la sua posizione in quanto forma informale, non professionale dell’apprendimento degli adulti. Questo tipo di formazione, per esempio lezioni di arte e musica, è spesso disponibile di sera e nei fine settimana, ed è sempre stato molto popolare in Finlandia. Nel 2012, circa un sesto della popolazione di età compresa tra i 18 e i 64 anni, il 70% dei quali erano donne, ha partecipato a questa forma di istruzione associata a hobby o divertimento. Una tale popolarità dimostra il valore dell’istruzione degli adulti che permette agli studenti adulti di sviluppare le proprie capacità di esprimersi liberamente senza i limiti rappresentati da qualifiche ed esigenze della vita lavorativa.

4.Un settore dell’apprendimento degli adulti competitivo

Occorre osservare che il mercato dell’apprendimento degli adulti è molto competitivo in Finlandia. Considerato il fatto che i sussidi del governo sono stati ridotti negli ultimi anni, le organizzazioni che si occupano dell’apprendimento degli adulti sono state costrette a trovare nuovi modi di lavorare, ad esempio cercando una collaborazione con altre organizzazioni del settore dell'istruzione e imprese e trovando nuovi segmenti di studenti adulti per assicurare il proseguimento del loro operato. Mi aspetto quindi di vedere sempre più sinergie tra i diversi tipi di fornitori di educazione degli adulti, insieme a una maggiore diversificazione della fornitura di apprendimento degli adulti. La collaborazione tra le principali parti dell’apprendimento degli adulti e l’ampliamento della scelta per i singoli studenti diventerà quindi ancora più importante nei prossimi dieci anni.

La dott.ssa Eila Heikkilä ha un dottorato nel campo dell’istruzione conseguito alla Facoltà di politica e società presso l’Istituto dell’istruzione, Università di Londra. È un esperto di alto livello con un’esperienza professionale di oltre 25 anni nel campo dell’istruzione e della formazione e di 15 anni nei programmi europei di istruzione e sviluppo dell’istruzione internazionale. La dott.ssa Heikkilä insegna Educazione degli adulti presso l’Università di Helsinki.

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn
  • Ritratto di Ros Bauer
    i
  • Ritratto di Ros Bauer
    I am currently in Scandinavia on an Australian Executive Fellowship study tour. My areas of interest are adult learning, adult language/literacy/numeracy and Indigenous learning. I am in Oulu this week and then flying out from Helsinki at the end of September. I would really like to connect with any practitioners or policy makers to talk about Finnish initiatives, since Finland has such an excellent reputation in adult learning/literacy and community education.p Any Epale colleagues that could connect me? It would be a fabulous opportunity and I would be very fearful. Regards Ros Bauer
  • Ritratto di Giuseppina Raso
    Mi è capitato di visitare alcuni centri per l’apprendimento in età adulta finlandesi. E’ bastato vedere un’aula multimediale in aperta campagna, sepolta sotto metri di neve, per capire il grado di diffusione di questo settore dell’istruzione. Se quanto ho verificato non mi dà informazioni sul livello qualitativo, dà però un’idea chiara del grado di diffusione sul territorio. Dal grande centro per anziani di Helsinki, un palazzo di quattro piani, ai vari centri superaccessoriati, anche in aperta campagna, si ha chiara l’idea che tutti i cittadini finlandesi possono fruire di percorsi formativi. Tornando all’aula multimediale in aperta campagna, in quanti Paesi europei si può verificare qualcosa di simile? In Italia sicuramente no, malgrado la pressante necessità di colmare il gap digitale di ampie fasce di popolazione adulta, specie anziani!