chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE - Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

Blog

“Accendere” l’apprendimento

24/01/2020
di Lucia Iacovone
Lingua: IT
Document available also in: EN

Introduzione

Nell'ottobre 2015 il Department of Education and Skills irlandese ha pubblicato La Strategia Digitale per Migliorare l'Apprendimento e la Valutazione 2015-2020. Il documento ha fornito una logica e un piano d'azione del governo per l'integrazione dell’informatica nell'insegnamento, nell'apprendimento e nella valutazione per un periodo di 5 anni. La Strategia Digitale include l'uso della Tecnologia Assistiva. "Per le persone con disabilità, la tecnologia può rendere le attività quotidiane più ordinarie, possibili" (Enable Ireland, 2016).
Questo blog si propone di esplorare il potere della Tecnologia Assistiva per promuovere l'inclusione e trasformare l'esperienza di apprendimento degli adulti con bisogni educativi speciali. Tuttavia, al fine di apprezzare il potere della Tecnologia Assistiva in questo contesto, è necessario comprendere cosa si intende con i termini "inclusione", "bisogni educativi speciali", Tecnologia Assistiva ed informatica nel contesto irlandese.
Il termine "bisogni educativi speciali" è definito nella legge sull'Istruzione per le Persone con Bisogni Educativi Speciali del 2004 come: "una limitazione della capacità della persona di partecipare e trarre beneficio dall'istruzione a causa di una disabilità fisica, sensoriale, salute mentale o difficoltà di apprendimento o qualsiasi altra condizione che si traduce in una persona che apprende in modo diverso da una persona senza tale condizione ..."(Government of Ireland, 2004).
Inclusione significa affrontare la diversità. Al centro della questione della pratica inclusiva vi è la questione del supporto; in particolare, quali forme di aiuto dovrebbero essere previste per studenti adulti con esigenze di apprendimento significativamente diverse? L'inclusione comporta l'eliminazione delle barriere per consentire la piena partecipazione degli adulti con bisogni educativi speciali e disabilità in contesti di istruzione superiore.

Il potere della Tecnologia Assistiva

/it/file/keyboardpngkeyboard.png

La Tecnologia Assistiva ha cambiato il volto dell'educazione, fornendo a tutti gli studenti un mezzo per raggiungere il loro pieno potenziale attraverso strumenti che si adattano meglio a ciascun individuo (Ahead, 2019). Nel riflettere su come la Tecnologia Assistiva possa facilitare l'accesso a risorse per l'apprendimento o al materiale didattico, importante diventa fornire l’accesso a tecnologie che colmino il "divario di accesso" tra materiale didattico e studente. Modificare il materiale non sarà necessario se si potrà utilizzare la Tecnologia Assistiva più adatta alla difficoltà di apprendimento o alla disabilità. Fornire agli studenti gli strumenti per adattare il contenuto alle proprie esigenze e preferenze dovrebbe essere considerato piu importante rispetto al contrario ossia,  all'adattamento del contenuto alle loro esigenze.

L'uso della tecnologia facilita l'accesso all'istruzione per gli adulti, rendendo possibile l'apprendimento per tutti. La gamma di tecnologie assistive disponibili è molto ampia e variegata, va da semplici a più complessi software provvedendo a problemi visivi e uditivi, difficoltà fisiche, di apprendimento e autismo. L'elemento più importante è quello di conferire indipendenza. La Tecnologia Assistiva rende inoltre possibile l'apprendimento per coloro che potrebbero aver avuto difficoltà ad accedere all'istruzione.

/it/file/technologypngtechnology.png

Esistono oggi diversi strumenti di Tecnologia Assistiva innovativa che vanno da "low-tech" a "high-tech", troppi per darne un riconoscimento adeguato in questo blog. I seguenti 5 elencati sono di scelta comune:

/it/file/penpngpen.png

C-Pen Reader Pen (Smart Pen)

Un dispositivo portatile tascabile che legge ad alta voce il testo con una voce digitale multilingue simile a quella umana. C-Pen Reader promuove la lettura indipendente ed è uno strumento utile per gli studenti con dislessia o disturbi della vista. Questo dispositivo "high-tech" mette il potere del dizionario Oxford nelle mani dello studente: uno scanner consente agli studenti di evidenziare una parola e ne mostra la definizione e la legge ad alta voce. Facilita inoltre l'acquisizione di informazioni, la scansione di righe di testo e il caricamento su pc o Mac. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

Read & Write Goal

/it/file/readandwritepng-0readandwrite.png

Read & Write Goal è un software di alfabetizzazione con strumenti di lettura, scrittura, studio e supporto alla ricerca. Questo software facilita l'apprendimento per le persone con disabilità visive e dislessia e offre supporto all'alfabetizzazione. Include la trascrizione di contenuti audio per aiutare con la digitazione e le funzionalità di riconoscimento ottico dei caratteri per i documenti scansionati. Incluso nelle sue caratteristiche vi è la capacità di ascoltare documenti e siti web letti ad alta voce per migliorare la lettura, definire e comprendere parole non familiari con dizionari di testi e immagini, sviluppare abilità di scrittura con la previsione delle parole e strumenti di studio. Read & Write Goal promuove l'apprendimento indipendente e aiuta a costruire la fiducia nelle proprie capacità. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

Dragon Naturally Speaking

Un innovativo programma di riconoscimento vocale che consente all'utente di parlare al microfono di un computer con il software che traduce le parole pronunciate in testo. Uno strumento efficiente e produttivo, il software Dragon Naturally Speaking è estremamente utile per coloro che hanno problemi di scrittura a causa di difficoltà di apprendimento come dislessia e disgrafia. Il software di riconoscimento vocale promuove l'indipendenza, consentendo allo studente di esprimersi e dà anche origine ad un apprendimento avanzato. Ulteriori spiegazioni sono disponibili a questo link.

MindGenius (Mind Mapping Software)

MindGenius è uno strumento prezioso per gli studenti che hanno memoria visiva, rendendo le informazioni visive ed illustrative. Può essere inteso come una modalità di pensiero visivo e di brainstorming che aiuta lo studente a strutturare le informazioni in modo da permetterne l’immagazzinamento. Il software abilita lo studente a pianificare e ricercare contenuti e utilizza immagini e colori per enfatizzare informazioni importanti. Ulteriori spiegazioni sono disponibili qui a questo link.

JAWS - Job Access With Speech

JAWS è una soluzione di accessibilità per gli utenti ipovedenti. Il software per la lettura dello schermo ha una varietà di funzioni tra cui il supporto Braille e opzioni vocali multilingue per le applicazioni PC più popolari. JAWS consente all'utente non vedente di lavorare autonomamente su un computer e svolgere attività come la lettura di e-mail, la navigazione in Internet e la creazione di presentazioni. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo link.

La maggior parte degli strumenti di tecnologia assistiva sopra elencati rientrano nella categoria "high-tech". Tuttavia, non tutti gli strumenti di tecnologia assistiva sono di fascia alta. Alcuni semplici strumenti "low-tech" includono evidenziatori, organizzatori e impugnature a matita. Evidenziatori e organizzatori possono essere uno strumento eccellente per gli studenti con perdita della memoria e le impugnature a matita possono aiutare gli studenti che hanno problemi di capacità motorie. A volte, come educatori, dobbiamo chiederci: quali piccoli cambiamenti possiamo apportare? Qualcosa di semplice come usare fogli di quaderno adatti alla situazione (adaptive paper) può fare un'enorme differenza per il singolo studente con problemi di dislessia, dispraxia o autismo.

Ci sono anche lati negativi nella tecnologia assistiva. Ad esempio, abbiamo parlato con uno studente che usa un C-Pen Reader: "Ho una penna e non funziona molto bene nelle discussioni di gruppo o per alcuni dei metodi che possono essere usati durante l'insegnamento. Sentivo di aver perso alcune informazioni perché non volevo che le voci delle persone fossero registrate. Allo stesso modo, le persone non vogliono che la loro voce venga registrata sul lettore C-Pen di qualcuno. Direi che la C-Pen si adatta meglio alla registrazione della spiegazione dell'insegnante, come mezzo per prendere appunti e per la revisione. Per questo motivo, non volevo le opinioni o le storie delle persone sui miei appunti! Questo a sua volta rende difficile determinare quando registrare o meno.” Inoltre, come per tutti i dispositivi elettronici se un elemento si rompe, ciò può causare problemi allo studente in quanto richiede tempo per ottenerne la sostituzione o addirittura riparare l’intero dispositivo. Anche i dispositivi devono essere trasportati e ciò significa un ulteriore peso per lo studente. Un'importante complicazione per l'uso di dispositivi di Tecnologia Assistiva sta nei costi di implementazione delle impostazioni con l’avanzamento nel percorso scolastico o universitario, in particolare per il software "high-tech".

Impatto della Teconologia Assistiva nell’Educazione degli Adulti

Con la Tecnologia Assistiva Senza Tecnologia Assistiva

Opportunità di accedere ad una educazione di qualità ed occupazione in futuro.

Limitato accesso ad una educazione di qualità e carriera
Investimenti pubblici: supporto meno costoso e minimo, basso costo nel budget complessivo (Department of Education, TUSLA, HSE) Sostegno permanente per l'indennità di invalidità. Supporto continuo e costoso a lungo termine
Educazione e carriera Opportunità limitate
Economicamente indipendente, realizzato Economicamente dipendente, scarsa qualità della vita e scarsa autostima

Conclusione

Esistono molti esempi di tecnologie assistive che si integrano con successo nelle pratiche di un contesto inclusivo di istruzione superiore, ma c'è ancora tanta strada da fare per garantire che questo sia un approccio continuo. Ci sono molti benefici e difficoltà associati all'adozione di tecnologie assistive per supportare gli studenti con bisogni educativi aggiuntivi. Sebbene le sfide possano essere grandi, il potenziale per la tecnologia assistiva di incidere sui risultati sociali ed educativi per gli adulti con disabilità in contesti educativi inclusivi è tanto importante per essere trascurato. Per una persona senza disabilità, la tecnologia rende le cose più facili. Per una persona con disabilità, la tecnologia rende le cose possibili.

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn