chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE - Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

Blog

Storie di studenti: L’apprendimento per la quarta età

31/03/2017
di NSS UK
Lingua: IT
Document available also in: EN FR DE PL ES

/it/file/learner-stories-learning-fourth-agejpgLearner Stories: learning for the fourth age.jpg

Learner Stories: learning for the fourth age


Il volume “Resilience: Stories of Adult Learning” è stato pubblicato e curato dal network britannico per la ricerca e la prassi nel campo dell’alfabetizzazione degli adulti, il RaPAL e dal consiglio australiano per l’alfabetizzazione degli adulti ACAL, con il sostegno del Festival of Learning.

Di seguito riportiamo un estratto da “Resilience: Stories of Adult Learning”, di Tara Furlong e Keiko Yasukawa, adattato per gli scopi e gli usi di EPALE UK.

Il Sig. H, l’apprendimento per la quarta età

Il Sig. H si è rivolto a noi per un motivo ben preciso. Dopo aver perso la moglie, dipendeva dalla famiglia per le spese, dato che i problemi di mobilità e il fatto di abitare al secondo piano di un complesso residenziale per anziani non gli consentivano di essere autonomo. Nel corso di un sopralluogo è emerso che il Sig. H era un preside in pensione, che per anni aveva gestito un ente che forniva corsi di lingue individuali a funzionari di governi stranieri.

Il Sig. H aveva un laptop, ma non lo sapeva usare. Voleva imparare a utilizzarlo per comunicare con gli amici e la famiglia tramite e-mail. Voleva anche imparare a fare shopping online, per avere la massima autonomia possibile e non dover dipendere da altri per le spese. Ha spiegato che voleva poter comprare quello che desiderava, e non solo quello di cui gli altri ritenevano avesse bisogno! Nel corso di circa sei mesi, il Sig. H è stato affiancato prima dal coordinatore del servizio domiciliare, poi da un volontario.

In questo periodo ha acquisito sempre più dimestichezza con il computer, a cominciare dalle e-mail per passare a Internet e allo shopping online. Alla fine, era in grado di acquistare da Internet alimentari, libri, regali per i propri cari senza l’aiuto di nessuno. Aveva anche imparato a fare ricerche basate sui propri interessi e cominciato a familiarizzare con i social media e i blog. Per esempio, grazie alle ricerche effettuate su Internet, il Sig. H ha scoperto di avere diritto ad alcune medaglie, che erano state conferite di recente a tutti i veterani dei convogli artici della Seconda Guerra Mondiale.

Questa notizia gli ha dato nuovo slancio e maggiore indipendenza. Non solo ora può comunicare con la famiglia e gli amici, fare shopping, ecc., ma ha trovato anche nuovi modi per esprimersi grazie ai social network e ha stretto una solida amicizia intergenerazionale con il volontario che, di tanto in tanto, continua a seguirlo, addirittura tramite Skype.

In questo caso, la chiave del successo è stata la perfetta corrispondenza tra le competenze del volontario (un docente universitario di informatica) e le necessità di apprendimento del discente. Alla fine della settimana o della singola sessione, il volontario faceva un resoconto dei progressi, indicando eventuali problemi e difficoltà. Tutto il lavoro svolto è stato così messo nero su bianco. Ogni cinque o sei incontri erano previste valutazioni periodiche, per accertarsi che si stesse seguendo il programma. Il Sig. H ha assegnato al corso il punteggio massimo (100/100) per efficacia, rapporto qualità/prezzo e preparazione del volontario.

Questa storia vi ha appassionato? Leggetene altre cliccando qui.

Questo articolo è una traduzione dall'inglese

/it/file/resilience-stories-adult-learningpngResilience Stories of Adult Learning.png


Il RaPAL è l’unica organizzazione in tutto il Regno Unito che si occupa del ruolo dell’alfabetizzazione nella vita degli adulti. Promuoviamo attività efficaci e innovative per l’insegnamento, l’apprendimento e la ricerca rivolti ai discenti adulti, e sosteniamo i professionisti e i ricercatori che lavorano nell’ambito dell’alfabetizzazione per gli adulti. Partecipiamo con entusiasmo a numerosi dibattiti incentrati sulla lingua inglese e sull’alfabetizzazione, sulle capacità aritmetiche e digitali, coinvolgendo famiglie, comunità e aziende. Siamo attivi in Europa e abbiamo referenti in tutto il mondo. Operiamo tramite i nostri soci, le nostre pubblicazioni digitali, le nostre conferenze e i nostri forum, nonché tramite la formulazione di politiche e attività di sostegno. Descriviamo in maniera trasparente la nostra offerta e le modalità per partecipare alle nostre attività.
Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn Share on email