Salta al contenuto principale
Blog
Blog

Hypercritic Poethon 2021: 88 poetesse per cambiare il mondo

Hypercritic, piattaforma che connette mondi culturali e artistici in uno spazio digitale condiviso, ha celebrato il 21 marzo, giornata mondiale della poesia, con una maratona di letture durata dal 15 al 21 marzo. Scrittori, autori e testimonial da tutto il mondo si sono infatti alternati nella lettura di 88 poesie, in 24 lingue diverse, di poetesse del passato e contemporanee. L’iniziativa è disponibile sui canali social di Hypercritic.

Hypercritic, piattaforma che connette mondi culturali e artistici in uno spazio digitale condiviso, ha celebrato, in collaborazione con la Scuola Holden di Torino, la Giornata mondiale della Poesia con una maratona di letture lunga una settimana dedicata a 88 poetesse del passato e contemporanee.Dal 15 al 21 marzo, scrittori, autori e testimonial da tutto il mondo si sono infatti alternati nella lettura di una poesia l’ora in 24 lingue, come greco antico, polacco, svedese, portoghese, turco, arabo, russo, persiano, giapponese e cinese. 

Tra i lettori, che hanno dato voce alle poetesse di 40 paesi diversi: Roberto Saviano (Louise Glück, premio Nobel per la Letteratura 2020), Nicola Lagioia, con una poesia di Amelia Rosselli, Christian Greco, Beatrice Venezi (Margaret Atwood), Savina Neirotti (Sylvia Plath), Giovanni Caccamo (Alda Merini), Emiliano Poddi (Wisława Szymborska), Antonella Lattanzi (Patrizia Cavalli), Federica Manzon, Chiara Tagliaferri, Paolo Giordano, Chiara Valerio, Fabio Geda, Mauretta Capuano, Serena Danna, Ezio Mauro, David Frati, Mario De Santis, Francesca Angeleri, Alessandro Colombo, Claudio Petronella, Ilaria Gaspari, Andrea Tarabbia, Marco Belpoliti, Eleonora Sottili, Mauro Berruto, Nicola Campogrande, Giulia Caminito, Mario Brunello, Camilla Ronzullo, Paolo Maria Noseda.

A conclusione, il fondatore di Hypercritic Alessandro Avataneo ha letto Cristina Campo e Emily Dickinson, mentre Alessandro Baricco ha declamato Saffo in greco antico. Sempre il 21 marzo, tutti gli appassionati di poesia sono stati invitati a partecipare all’iniziativa condividendo la loro poesia del cuore in forma di reading accompagnata da un’immagine o pubblicandone solo il testo, con l’aggiunta dell’hashtag #postapoem e taggando le pagine social di Hypercritic.

Fanno parte della Hypercritic Poethon 2021 le opere di poetesse italiane come Alda Merini e Patrizia Cavalli, dei Premi Nobel per la Letteratura Wisława Szymborska e Louise Glück, di poetesse latino-americane come Carmen Yáñez e Gioconda Belli, di americane - da Emily Dickinson, Sylvia Plath, Maya Angelou fino alla giovane Amanda Gorman- di poetesse politiche come Yasar Nezihe, poetesse erotiche come Patrizia Valduga e Saffo e infine di influencer come Rupi Kaur.

 

 

La piattaforma Hypercritic nasce in Italia nel luglio 2020. In pochi mesi è entrato a far parte dei Pionieri del Cambiamento del World Economic Forum ed è stato premiato dalla European Cultural Foundation fra le iniziative impegnate a reinventare la società dopo la pandemia.

 

Tutti i video dell’iniziativa sono disponibili e tradotti in lingua inglese sui canali social della piattaforma Hypercritic:

https://www.facebook.com/hypercriticFBhttps://www.instagram.com/hypercritic.ig/ 

 

 

---------------------------------------------------------------

Immagini tratte dal sito web www.hypercritic.org

Login (1)

Want to write a blog post ?

Don't hesitate to do so! Click the link below and start posting a new article!

Ultime discussioni

Discussione EPALE: come incrementare l'educazione delle persone adulte con disabilità

Come parte del focus EPALE di Giugno dedicato al tema delle persone con disabilità, vorremmo conoscere i vostri punti di vista su come valorizzare ed incrementare l'educazione degli adulti con disabilità. La discussione è in programma il giorno 8 giugno alle ore 14:00 CEST.
Altro