chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Blog

Il servizio di ricerca partner EPALE unisce

01/08/2017
di Linda JUNTUNEN
Lingua: IT
Document available also in: FI EN BG FR PL DE SV

/it/file/partnersearchgeneral0jpgpartner_search_general_0.jpg

 

 

Tramite questo strumento di ricerca EPALE, il Forum dei cittadini ha cercato dei partner per il suo progetto Erasmus+ relativo alla promozione dell’apprendimento pluriculturale ed è stato contattato da oltre trenta istituti in tutta Europa che si sono dichiarati interessati.

Un paio d’anni fa il Forum dei cittadini, nel campo dell’educazione liberale degli adulti, ha avuto l’idea di avviare un progetto internazionale con l’obiettivo di promuovere l’apprendimento pluriculturale. L’idea si è concretizzata nell’autunno del 2015 quando il responsabile del progetto, il coordinatore della formazione Pekka Kinnunen, ha partecipato all’evento promozionale organizzato dal CIMO a Oulu in occasione del quale ha sentito parlare per la prima volta del servizio di ricerca partner della piattaforma EPALE. Si è subito registrato sul sito e ha pubblicato un annuncio tramite il servizio.

Nel giro di un mese Kinnunen ha ricevuto oltre trenta risposte, la maggior parte delle quali provenienti da Paesi del Mediterraneo e dell’Europa orientale: Spagna, Italia, Grecia, Turchia, Romania e Bulgaria. In generale il livello era buono anche se vi erano delle differenze. Alcune risposte sono state preparate con cura, altre erano un po’ carenti. Alla fine Kinnunen ha cancellato l’annuncio per avere il tempo di esaminare con calma le proposte ricevute.

Secondo Kinnunen, la ricerca di partner tramite la piattaforma EPALE è incredibilmente semplice.

- Basta scegliere la categoria adatta e fornire una breve descrizione del proprio progetto. Oltre alla ricerca di partner, suggerisco lo strumento di ricerca EPALE anche a quelle istituzioni che cercano progetti interessanti ai quali partecipare.

Partner trovato a Torino

Lo scopo principale del progetto “Spazi per l’apprendimento interculturale” del Forum dei cittadini è creare spazi fisici e virtuali per l’apprendimento di competenze pluriculturali tramite metodologie artistiche e funzionali. Nel quadro del progetto, il pluriculturalismo non viene definito esclusivamente su basi etniche, ma vengono ampiamente considerati anche gli aspetti religiosi, socioeconomici, generazionali, sottoculturali e le differenze di genere.

- Nella nostra selezione, abbiamo privilegiato un universo di valori simile al nostro. Dai valori si doveva evincere l’interesse genuino nella promozione della nostra causa. Grazie alla vasta disponibilità di organizzazioni, siamo stati in grado di selezionare l’istituzione più adatta al nostro gruppo.

Sulla base delle proposte ricevute tramite il servizio EPALE, è stato selezionato l’Istituto dei Sordi di Torino che aveva esperienza nella creazione di un libro elettronico per l’insegnamento della lingua dei segni. Ora gli italiani si fanno carico della parte tecnica della piattaforma.

Oltre ad utilizzare il servizio di ricerca partner EPALE, Kinnunen ha partecipato con l’appoggio del CIMO a un seminario tenutosi a ottobre 2015 in Olanda, durante il quale ha esposto il suo progetto trovando l’adesione della Rete di formazione delle donne, che promuove le pari opportunità in Irlanda del nord, del Dipartimento di Scienze sociali dell’università di Rotterdam, la Stichting Hogeschool di Rotterdam, e dell’Orizont Cultural T, un’organizzazione culturale di volontariato rumena. Inoltre, è stato selezionato un precedente partner del Forum dei cittadini, l’associazione culturale polacca Dom Kultury Kadr, che tra le altre cose si occupa di organizzare attività teatrali con i detenuti.

Incontri in rete e nei seminari

Una volta costituito, il gruppo ha iniziato a lavorare con alcune riunioni in rete nel corso delle quali i membri hanno presentato delle proposte sui contenuti del progetto che sono servite come base per arrivare a presentare la candidatura di partenariato nell’ambito del programma Erasmus. In Finlandia sono state presentate quindici candidature e il Forum dei cittadini è stata una delle quattro organizzazioni che hanno ricevuto un finanziamento.

- Tutti i membri del nostro gruppo hanno chiare responsabilità e competenze. I nostri metodi vengono prima collaudati tramite gruppi pilota nei nostri rispettivi Paesi prima di essere presentati e valutati in un seminario a Belfast nella primavera del 2017. Dopodiché le migliori prassi vengono documentate e condivise. Il nostro obiettivo è creare contenuti interattivi in rete per l’apprendimento e l’insegnamento di competenze pluriculturali.

Secondo Kinnunen, la collaborazione è partita bene anche se la messa a punto di pratiche comuni ha richiesto molti sforzi.

- Ho notato con piacere che nel nostro gruppo ci sono molte competenze diverse che arricchiscono la nostra comunità, ha concluso Kinnunen.

Scoprite il servizio di ricerca partner EPALE.

Testo: Anna Väre

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn
  • Ritratto di Mahira Spiteri
    This is an excellent blog and shows that EPALE is truly the community of adult learning across Europe.
  • Ritratto di Jolanta WOLAGIEWICZ

    Dość sceptycznie podchodziłam do wszelkich wyszukiwarek osób czy organizacji do współpracy. Wydawało mi się to mało skutecznym narzędziem, z różnych względów. Do czasu... Jedna z zaprzyjaźnionych organizacji miała ciekawy pomysł na projekt, nie miała jednak wcześniej doświadczeń w realizacji projektów międzynarodowych, a co za tym idzie "sprawdzonych" partnerów. Zaproponowałam im skorzystanie z tej funkcji EPALE i okazało się, ze już w ciągu pierwszego tygodnia zgłosiło się 8 organizacji z różnych stron Europy, zainteresowanych współpracą. Było z czago wybierać. Ostatecznie powstała grupa 3 organizacji, która wspólnie przygotowała ostateczny kształt projektu KA2 zaakceptowany do dofinansowania i właśnie rozpoczyna realizację. Trzymam za nich kciuki.

  • Ritratto di Maria Jedlińska

    Ciekawy artykuł przybliżający z praktycznego punktu widzenia tę fukcjonalność platformy EPALE.

    Jasny opis, oparty o konkretny przykład, pokazuje jak można sobie ułatwić wyszukiwanie partnerów do projektu. Można to czynić skutecznie, sięgając albo do bazy zgłoszonych już organizacji i projektów albo samemu tworzyć grupę partnerów zainteresowanych zaproponowanym tematem. Ze względu na tworzone kategorie, istnieje duże prawdopodobieństwo wybrania odpowiedniej organizacji, autentycznie zainteresowanej wlączeniem sie w działania projektowe. A to w przyszłości rokuje sukces.

  • Ritratto di Reeta KNUUTI

    You are welcome! I was very happy to found out about this case and the change to have a interview also! BR Reeta NSS Finland 

  • Ritratto di temel kahraman

    Hello my dear colleagues,

     

    I would like to thank and congratulate you all for sharing that  article.