Pasar al contenido principal
Event Details
1 Mar
2017

Bla, bla, bla. L’italiano per immagini: nuovo corso di lingua italiana per migranti e rifugiati a Roma

Italy
Roma
to

Dal 1° marzo Programma integra propone ‘Bla, bla, bla. L’italiano per immagini’, il nuovo corso di lingua italiana per giovani migranti e rifugiati, che inserirà nel suo percorso formativo il linguaggio del fumetto e del racconto. Scadenza per l’invio delle domande: 27 febbraio 2017.

Alla luce delle sperimentazioni fatte nelle precedenti edizioni, Programma integra intende dare anche a questo corso di italiano per migranti e rifugiati, un’ impronta innovativa allo scopo di stimolare e velocizzare l’apprendimento della lingua, attraverso metodi e strumenti alternativi di insegnamento.

Gli iscritti al corso potranno infatti frequentare un laboratorio sul fumetto, partecipare ad incontri di lettura a cura di attori professionisti e avere uno scambio diretto con studenti delle scuole superiori della Capitale, grazie all’interazione con il  progetto ‘Un libro chiamato desiderio’ a cui Programma integra aderisce.

La didattica del corso, oltre alle attività già descritte prevede inoltre, visite a Musei, ingressi a teatro e lezioni all’aperto.

Le lezioni in classe si svolgeranno presso il Centro cittadino per le migrazioni, l’asilo e l’integrazione sociale, in via Assisi 41 dal 1° marzo 2017 al 5 maggio 2017, dal lunedì al giovedì dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

La formazione, della durata di 110 ore, è rivolta a cittadini migranti e rifugiati, è gratuita e di livello A2. L’accesso prevede un incontro di selezione che si svolgerà presso la sede del corso il 28 febbraio 2017, dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

La partecipazione è a numero chiuso per un massimo di 25 studenti. Per accedere è necessario inviare la scheda di iscrizione all’indirizzo e-mail: comunicazione@programmaintegra.it, oppure via fax al numero 0678393696 entro le ore 13,00 del 27 febbraio 2017.

Questa attività è realizzata in convenzione con il Dipartimento Politiche sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale.

Il 1° marzo in occasione della lezione inaugurale del corso, verrà presentato il progetto ‘Un libro chiamato desiderio’, con un primo incontro di lettura, aperto a tutti.

Il progetto ‘Un libro chiamato desiderio’ è promosso da Associazione Culturale Un Amleto di troppo in collaborazione con Associazione di promozione sociale LibelàSale in Zucca Onlus Associazione di promozione sociale Aperta Parentesi. Aderiscono: Programma integraPunto Luce di Ponte di Nona di Save the ChildrenPeter Pan OnlusR.S.A. LongoniFondazione Policlinico Universitario A. Gemelli,Biblioteca Collina della Pace.

Per informazioni:

Tel. 0678850299e-mail: comunicazione@programmaintegra.itwww.programmaintegra.it

 

Event Details
Estado
As planned
Sitio web del evento
Tipo de organizador
Otro evento
Datos de contacto
Per informazioni:

Tel. 0678850299
e-mail: comunicazione@programmaintegra.it
www.programmaintegra.it
Tema tratado
Precio de la inscripción
No

Tener un evento en mente?

¡No dudes en hacerlo! ¡Haz click en el link que aparece debajo y sugiere ahora un evento!

Últimos debates

Enfoques temáticos de la EPALE 2021. ¡Empecemos!

Os invitamos a enriquecer con vuestras aportaciones y conocimientos lo que va a ser un año intenso. Empecemos por participar en este debate en línea. El debate en línea tendrá lugar el martes 9 de marzo de 2021 de 10 a 16 horas CET. La discusión escrita será introducida por un directo con una introducción a los focos temáticos de 2021, y será presentada por Gina Ebner y Aleksandra Kozyra de la AEEA en nombre del Consejo Editorial del EPALE.

Más

Discusión de EPALE: Aprendizaje mixto en la educación de adultos

En este contexto, el jueves 26 de noviembre de 2020, a partir de las 10.00 horas hasta las 16.00 horas CET, EPALE acogerá un debate en línea sobre el aprendizaje mixto en la educación de adultos. El debate tendrá un nuevo formato, comenzando a las 10 con una transmisión en vivo de 30 minutos, acompañado y seguido por el debate sobre los comentarios de la plataforma.

Más