chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Ηλεκτρονική Πλατφόρμα για την Εκπαίδευση Ενηλίκων στην Ευρώπη

 
 

Ιστολόγιο

Sintesi EPALE: il tema di novembre è l'apprendimento degli adulti nello sviluppo professionale

03/01/2019
από Rumen HALACHEV
Γλώσσα: IT
Document available also in: EN DE FR PL ES

/en/file/career-development-and-adult-learning-0Career development and adult learning

Career development and adult learning

 

Il Coordinatore tematico di EPALE Markus Palmen riprende alcuni dei contenuti pubblicati su EPALE nel mese di novembre.

 

A che cosa si pensa quando si parla di sviluppo professionale? A una persona di successo, che ottiene una promozione sul lavoro? A un dipendente che deve affrontare un cambio di carriera quando la posizione che occupa viene eliminata?

Nel mondo attuale, lo sviluppo professionale riguarda entrambe queste situazioni e, in entrambe, l'apprendimento permanente svolge un ruolo importante.

Il Coordinatore tematico Simon Broek propone una panoramica su questo tema nel suo articolo Riflessioni sull'apprendimento degli adulti e sullo sviluppo professionale. Secondo Broek, l'apprendimento degli adulti finalizzato allo sviluppo professionale è fondamentalmente impari, poiché le opportunità offerte alla maggioranza degli utenti sono diverse da quelle a cui possono accedere le figure più vulnerabili del mercato del lavoro. Una possibile soluzione per questa situazione di disparità consiste nel diffondere l'apprendimento in modo più capillare nei luoghi di lavoro, facendolo diventare un elemento imprescindibile.

Avete mai ordinato una pizza a domicilio consegnata in bicicletta o utilizzato l'app di Uber per chiamare un taxi? Se sì, avete dato il vostro contributo alla cosiddetta "gig economy", grazie alla quale i servizi online mettono in comunicazione i fornitori di vari servizi con gli acquirenti interessati. Ma dove si collocano l'apprendimento e la sua convalida nella "gig economy" in espansione, si chiede il Coordinatore tematico Andrew McCoshan nel suo articolo Pizza, taxi e apprendimento degli adulti? La risposta può consistere nel fare in modo che il contenuto dell'apprendimento sia disponibile attraverso le stesse piattaforme digitali utilizzate da questi servizi.

Il Coordinare tematico Gina Ebner ha partecipato alla Settimana europea della formazione professionale (EVSW) tenutasi a Vienna all'inizio di novembre. Durante la sua visita, si è chiesta se la distinzione tra l'istruzione e la formazione professionale permanenti (CVET) e l'istruzione degli adulti in generale sia utile o se sia solo una differenza terminologica. Nel suo articolo Uscire dalla contrapposizione tra istruzione degli adulti e istruzione e formazione professionale permanente,

Gina si chiede se l'istruzione e la formazione professionale permanente e l'istruzione degli adulti in generale possano essere unite e a quale costo. La tradizionale istruzione popolare, la "folkbildning", ne soffrirebbe?

Il podcast EPALE (link in lingua inglese) sul tema del mese ha parlato sia di come favorire una cultura dell'apprendimento sui luoghi di lavoro sia dell'importanza di entrare in contatto con gli studenti con scarse competenze. Il podcast ha dato avvio alla discussione online che si è svolta alla fine del mese (link in lingua inglese). L'articolo di David Mallows riporta gli aspetti salienti del dibattito (link in lingua inglese).

 

Non dimenticate di partecipare alla discussione online sulle politiche, dedicata al modo in cui i finanziamenti dell'UE possono aiutare gli stati membri nella creazione a lungo termine di un settore dell'apprendimento degli adulti. Questa è una delle discussioni dedicate alle politiche volute dalla Commissione, con l'obiettivo di restare aggiornata sul punto di vista degli operatori del settore in merito alle esigenze e alle speranze riguardanti la futura politica sull'apprendimento degli adulti. Cliccate qui per dare il vostro contributo (link in lingua inglese).

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn